6 dicembre 2019
Aggiornato 09:00
Cimolais

L'acqua Dolomia sbarca in India

In questi giorni nel subcontinente asiatico è stata infatti venduta la prima bottiglia, la società valcellinese ha firmato un accordo di partnership con il più grande fornitore locale delle catene alberghiere
L'acqua Dolomia sbarca in India
L'acqua Dolomia sbarca in India

CIMOLAIS - Dolomia alla conquista dell’India. In questi giorni nel subcontinente asiatico è stata infatti venduta la prima bottiglia dell’acqua minerale di Cimolais. L’impresa non è stata delle più semplici perché a protezione delle dogane indiane sussistono dei rigidi protocolli sulla qualità del bene in ingresso.

L'accordo

Per l’occasione la società valcellinese ha firmato un accordo di partnership con il più grande fornitore locale delle catene alberghiere. Il che porterà il brand del parco delle Dolomiti friulane sulle tavole degli hotel Hilton, Hyatt, Sheraton e Mariott. Dolomia è già presente in ogni angolo del mondo, con ottimi successi nel Golfo Persico, Cina, Giappone e Stati Uniti d’America. Il 2018 si è chiuso con più di 100 milioni di bottiglie prodotte e un fatturato in crescita del 13% rispetto all’esercizio precedente.

Gli obbiettivi

 Le ambizioni dell’amministratore delegato Gilberto Zaina non si fermano qui. «Puntiamo a raggiungere quota 150 milioni di unità già nel 2020, con ulteriori sviluppi occupazionali per la Valcellina e non solo», ha detto Zaina che tra l’altro ha rinnovato la sponsorizzazione con l’Udinese calcio e con la Barcolana di Trieste.