21 aprile 2019
Aggiornato 06:30
Sport

Campionati italiani di fioretto femminile a squadre: oro per la Libertas

La formazione in finale ha avuto la meglio sulla Comini Padova col punteggio di 36-23, un grande merito va alle ragazze e al maestro Mihail Banica
Campionati italiani fioretto femminile a squadre, Oro per la Scherma Vittoria Libertas Pn
Campionati italiani fioretto femminile a squadre, Oro per la Scherma Vittoria Libertas Pn

PORDENONE - Grande affermazione della Scherma Vittoria Libertas Pordenone ai campionati Italiani under 14 di fioretto femminile a squadre, categoria bambine e giovanissime, valido per il Grand Prix 'Kinder+Sport', svoltosi a Colle Val D’Elsa, in terra Toscana e al quale erano presenti ben trenta squadre provenienti da tutta Italia.

La competizione

La Scherma Vittoria Pordenone, che ultimamente ci ha regalato importanti successi sportivi, festeggia per la prima volta conquistando l’oro nella gara a squadre di fioretto femminile, per le categorie bambine e giovanissime. La formazione friulana, capitanata da Mariavittoria Berretta e dalle compagne, Olesia Kutsenko, Maria Resetneac e Vittoria Riva, dopo aver condotto una buona fase a gironi, che le ha viste imporsi su Circolo della scherma Terni e l’Accademia della scherma di Livorno, si piazzava al sesto posto nella classifica provvisoria. Nella fase eliminatoria le schermitrici pordenonesi si imponevano prima sulla Scherma Mogliano per 36-13 e poi sulla favorita e fortissima Fides Livorno per 36-24 dopo nove incontri veramente avvincenti. In semifinale la scherma Vittoria Libertas superava con un netto 36-26 la Dlf Venezia e in finale ha avuto la meglio sulla Comini Padova col punteggio di 36-23. Grande merito di questa inaspettata e meritatissima vittoria va sicuramente al maestro Mihail Banica che ha saputo trasmettere alle sue atlete grande sicurezza nell’affrontare avversarie ben quotate e la giusta cattiveria agonistica nei momenti più difficili. Ottimo il gioco di squadra che ha visto in più occasioni il capitano Berretta intervenire e interagire con le compagne di squadra per supportarle nei momenti delicati. Determinante l’apporto in gara della Kutsenko che ha saputo sfruttare al meglio e contro temibili avversarie i preziosi suggerimenti del maestro.

I maestri

Al termine della gara grande commozione e gioia per le schermitrici pordenonesi e il loro maestro Banica che sono riusciti a portare per la prima volta a Pordenone un titolo così importante e mai conquistato nel fioretto femminile nella categoria bambine/giovanissime da una società di scherma friulana. Ancora una volta la Scherma Vittoria Libertas ha dimostrato di avere grande carattere e qualità, merito sicuramente di una società sportiva piccola ma ben organizzata e soprattutto frutto del lavoro instancabile e attento dei due maestri Miahil Banica e Viktorija Lyakhova che sono riusciti in appena sei mesi ad organizzare una squadra che ha tenuto testa alle più titolate società di scherma Italiane. A coronamento di questa storica vittoria e fantastica giornata di sport c’è da sottolineare l’attenzione che la Federazione Italiana Scherma ha voluto regalare a queste piccole formidabili atlete e il loro maestro dedicandogli la prima pagina di Federscherma.it