20 aprile 2019
Aggiornato 19:00
Udine

Europei Under 21, iniziato il countdown per la fase finale

Il conto alla rovescia sarà scandito dall’orologio della Figc che il Comune ha installato nella centralissima piazza San Giacomo
Europei Under 21, iniziato il countdown per la fase finale
Europei Under 21, iniziato il countdown per la fase finale Ufficio Stampa

UDINE - E' iniziato il conto alla rovescia in vista delle fasi finali degli Europei Under 21, in programma a Udine tra il 17 e il 30 giugno. Un orologo donato dalla Figc al Comune di Udine, dalla centralissima piazza San Giacomo, scandirà i giorni che mancano all'importante appuntamento. Lo stadio Friuli ospiterà ben quattro match: il 17, il 20 e il 23 giugno a sfidarsi saranno la Germania, la Danimarca e l’Austria, mentre il 30 giugno sarà la volta della finale per il primo e secondo posto.

Udine città sempre più internazionale grazie allo sport

«La città di Udine - ha sottolineato il sindaco pietro Fontanini -, grazie alla sua posizione centrale, alla sua ospitalità abbinata alla straordinaria offerta paesaggistica ed enogastronomica e alla modernità del nuovo stadio Friuli, sta diventando la cornice ideale e sempre più utilizzata per le massime sfide calcistiche a livello internazionale. Questo non può che riempirci di orgoglio e ci pone di fronte alla sfida di migliorarci continuamente come comunità ospitante. La migliore promozione la fa il turista, il tifoso, il professionista in trasferta lavorativa che siamo stati capaci di far innamorare della nostra città. In questo senso le grandi sfide calcistiche rappresentano un’eccezionale occasione per far scattare la scintilla nel maggior numero possibile di tifosi». 

Molte le iniziative in programma

"Per tutte queste ragioni - ha aggiunto il primo cittadino - stiamo organizzando una serie di iniziative tese a rendere il più piacevole possibile la permanenza in città nei giorni delle gare, dagli autobus gratuiti per andare allo stadio agli addobbi azzurri nelle vetrine dei negozi, dagli schermi con le immagini della Figc e della Uefa all’installazione di fan zone in piazza Primo Maggio, dalla mostra itinerante del calcio che dal 2 al 5 maggio sarà ospitata nel salone del Popolo di palazzo D’Aronco alla distribuzione di gadget ricordo dell’evento. L’obiettivo quindi - ha concluso Fontanini - è quello di una Udine sempre più conosciuta, frequentata e amata a livello internazionale».

Si vuole entrare nell'atmosfera 'azzurra'

«Abbiamo voluto installare questo splendido orologio della Figc - ha commentato l’assessore ai Grandi eventi Maurizio Franz - per fare in modo che i cittadini di Udine e i tanti turisti che quotidianamente visitano il nostro centro storico inizino fin da ora a entrare nell’atmosfera ‘da nazionale’ che respireremo appieno nel mese di giungo e della quale avremo un assaggio importante con l’arrivo degli Azzurri sabato al Friuli per la sfida con la nazionale finlandese valida per le qualificazioni a Euro 2020».