19 aprile 2019
Aggiornato 15:00
Udine

Cambio al vertice della direzione centrale salute della Regione

Così Riccardi: "Non si tratta di un passaggio facile, ma proseguiremo il nostro lavoro con il qualificato contributo professionale del dottor Dorbolò"
Cambio al vertice della direzione centrale salute della Regione
Cambio al vertice della direzione centrale salute della Regione Regione Friuli Venezia Giulia

UDINE - Sarà Stefano Dorbolò, attuale commissario straordinario dell'Irccs Burlo Garofolo, a prendere il posto di Gianni Cortiula al vertice della direzione centrale salute della Regione. Lo ha annunciato il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con delega alla salute, Riccardo Riccardi, a seguito della delibera della giunta regionale che ratifica la nomina del nuovo dirigente. Cortiula, invece, prenderà incarico presso il segretariato generale.

«Ringrazio il dottor Cortiula per i dieci mesi di lavoro duro e complesso che abbiamo condiviso. Non saremmo riusciti a raggiungere gli importanti obiettivi che ci eravamo prefissati senza il suo puntuale e preciso contributo professionale e il suo impegno appassionato», ha detto Riccardi. «Non si tratta di un passaggio facile, con Cortiula ho da anni un feeling professionale e personale che si è consolidato in questa esperienza. Proseguiremo il nostro lavoro con il qualificato contributo professionale del dottor Dorbolò che, in questi mesi, è già stato uno dei principali protagonisti del nostro gruppo di lavoro».

Entro sessanta giorni la Giunta delibererà la nomina del nuovo commissario dell'Irccs Burlo Garofolo che sostituirà l'uscente Dorbolò.