18 agosto 2019
Aggiornato 15:30
Pordenone

Droga: smantellata un'organizzazione criminale attiva tra Friuli e Toscana

Quattro gli arresti in tre regioni d'Italia. Si tratta di tre cittadini albanesi e un'italiana fermati a Spilimbergo e nella provincia di Siena
Droga: Smantellata una organizzazione criminale
Droga: Smantellata una organizzazione criminale Diario di Udine

PORDENONE - I carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Pordenone hanno smantellato un'organizzazione dedita allo spaccio di stupefacenti tra Friuli Venezia Giulia, Veneto e Toscana arrestando quattro persone.

Si tratta di tre cittadini albanesi e un'italiana fermati a Spilimbergo e nella provincia di Siena, dove il gruppo criminale aveva un magazzino nel quale sono stati rinvenuti oltre 200 chili di marijuana. La sostanza veniva venduta a Firenze e nel Friuli occidentale. Avviata circa due mesi fa, l'indagine ha individuato due cellule di spacciatori, una operativa nella pedemontana pordenonese e l'altra nell'hinterland di Firenze. In particolare, l'organizzazione con base operativa a Spilimbergo si riforniva di stupefacenti da grossisti gravitanti ai confini tra le province di Siena e Firenze.

Gli spacciatori, per scongiurare il rischio di essere individuati, avevano infatti allestito un magazzino in un casolare della provincia di Siena, a un centinaio di chilometri da dove operavano e dimoravano materialmente. Al blitz hanno partecipato anche militari della Compagnia carabinieri di Poggibonsi e del Nucleo investigativo di Firenze.