20 giugno 2019
Aggiornato 18:00
Aviano

Il 5 aprile arriverà al Cro di Aviano la 'Maratona pianistica'

Per una giornata la musica proverà a portare uno squarcio inaspettato suggerendo che qualcosa di inedito e di autentico può arrivare in modo impensabile senza offrire alternative ma una diversa leggerezza
Il 5 aprile arriverà al Cro di Aviano la 'Maratona pianistica'
Il 5 aprile arriverà al Cro di Aviano la 'Maratona pianistica'

AVIANO - Come un vento di note, la musica entra al Centro di riferimento oncologico di Aviano in un’occasione unica: per un’intera giornata il 5 aprile l’atrio dell’ingresso centrale dell’Istituto sarà pervaso dal pianoforte, in una maratona pianistica tra classica, jazz e cross over. Sarà un piano a mezza coda a portare la musica anche in questi spazi, luoghi di passaggio, solitamente abitati dalla fretta e dalla preoccupazione.

L'iniziativa

Per una giornata la musica proverà a portare uno squarcio inaspettato suggerendo che qualcosa di inedito e di autentico può arrivare in modo impensabile senza offrire alternative ma una diversa leggerezza. Nessun intento consolatorio, quanto un’occasione per introdurre nella giornata una variazione e un’apertura a qualcosa di imprevisto: è questa la suggestione che la musica più di altri linguaggi riesce a portare, senza alcuna spiegazione. A esibirsi saranno pianisti professionisti e allievi di diverse età e generi musicali, in una giornata che vuole sparigliare le abitudini; l’iniziativa è organizzata dal comitato Piano City di Pordenone in collaborazione con l’associazione Gocne onlus (Gruppo Oncologico Cooperativo del Nord Est), all’equipe dell’area giovani del Cro di Aviano e grazie all’ospitalità della direzione generale del Cro. L’appuntamento sarà concentrato in una giornata, con il concerto il mattino dalle 10 e il pomeriggio dalle 14.30 alle 16.30 nell’atrio dell’ingresso, per poi proseguire dalle 16.30 con l’esibizione pianistica nel salone del secondo piano, dedicata ai pazienti e ai loro familiari.

Patrocinata da 

Si tratta di un’iniziativa inserita nel cartellone Aspettando Piano City Pordenone, patrocinata dai comuni di Pordenone, Valvasone Arzene, San Vito al Tagliamento e Sacile, e realizzata con il sostegno di Fondazione Friuli, con il contributo di Friulovest Banca, Health Aid, e dei partner tecnici Mp Poles, Visivart, Wasabit, regìa comunicazione e Office Solutions.