25 giugno 2019
Aggiornato 00:30
L'anticipo

Un'Udinese spavalda strappa un punto al Milan

Rossoneri in vantaggio con Piatek alla fine del primo tempo. Nella ripresa pareggio di Lasagna
Un'Udinese spavalda strappa un punto al Milan
Un'Udinese spavalda strappa un punto al Milan ANSA

MILANO - Un'Udinese spavalda conquista un punto a San Sito contro il Milan, dando prova di avere più coraggio dopo l'arrivo in panchina di Igor Tudor. Al Meazza l'anticipo di campionato termina 1 a 1 grazie alla rete, per i friulani, di Lasagna. 

Nel primo tempo il gol beffa

Tudor preferisce Lasagna a Okaka, ma l’attaccante della Nazionale non riesce a incidere. Al 13’ colpo di testa di Romagnoli, con Musso che si fa trovare pronto. Nei primi minuti il Milan prova a fare la partita, con l’Udinese che si difende con ordine. Al 21’ conclusione da fuori di Paquetà che termina fuori di un soffio. Al 25’ Milan vicino al vantaggio con Cutrone, che calcia di destro da distanza ravvicinata ma Musso si supera e respinge. Al 32’ si vede in avanti Pussetto, ma il suo tiro termina sul fondo. Al 44’ arriva il vantaggio dei padroni di casa, con il solito Piatek che dopo essersi fatto respingere una conclusione ravvicinata da Musso, si avventa sulla respinta e segna il suo ventesimo gol in questo campionato.

Ripresa spavalda

Nella ripresa l’Udinese si getta in avanti alla ricerca del pareggio, con Tudor che butta nella mischia Okaka. Al 10’ ci prova De Paul, ma senza trovare la porta. Al 19’ ecco il pareggio dell’Udinese, con Lasagna che finalizza un’azione di contropiede a cui partecipa Fofana e batte Reina con un sinistro insidioso. Il Milan accusa il colpo e i friulani diventano padroni del campo. Bianconeri vicini al raddoppio al 25’, con De Maio che colpisce di testa dopo essere stato servito in area da De Paul, ma il pallone esce di poco. Al 28’ Udinese ancora pericolosa con Lasagna, che calcia da posizione defilata e colpisce l’esterno della rete. Si rivede in avanti il Milan, con Castillejo che mette i brividi a Musso in un paio di occasioni. La partita termina dopo quattro minuti di recupero, con De Paul che sul finale spreca un'azione da gol senza passare il pallone a un compagno di squadra al centro dell'area.