18 luglio 2019
Aggiornato 09:30
Fagagna

Mette in vendita una bici, ma anzichè incassare i soldi, gli prelevano 2 mila euro

Ennesima truffa con la carta Postepay. Nei guai due persone di etnia rom, denunciati dai Carabinieri
Mette in vendita una bici, ma anzichè incassare i soldi, gli prelevano 2 mila euro
Mette in vendita una bici, ma anzichè incassare i soldi, gli prelevano 2 mila euro Carabinieri

FAGAGNA - I carabinieri della stazione di Fagagna hanno deferito in stato di libertà un 56enne e un 28enne, entrambi di etnia rom, per l’ipotesi di reato di truffa in concorso.

I due sono riusciti a ingannare una persona che aveva messo in vendita on line la propria bicicletta, facendosi ricaricare sulla carta Postepay la somma di 2.613 euro. Una truffa molto diffusa in questo periodo, con la persona finita nel mirino che anziché ricevere i soldi sulla carta per la vendita dell’oggetto, se li vede prelevare.

Il truffato si è quindi rivolto ai carabinieri che al termine di una breve indagine hanno rintracciato i due rom.