17 giugno 2019
Aggiornato 13:30
La cerimonia

Celebrata la Festa della Polizia sotto la Loggia del Lionello

Nel 2018 i reati denunciati alla Questura di Udine sono stati 2.741, con 845 responsabili individuati
Celebrata la Festa della Polizia sotto la Loggia del Lionello
Celebrata la Festa della Polizia sotto la Loggia del Lionello Comune di Udine

UDINE - La città di Udine ha celebrato il 167esimo anniversario della Polizia di Stato. Agenti in divisa, rappresentanti delle istituzioni e semplici cittadini hanno affollato la Loggia del Lionello per la cerimonia ufficiale a cui hanno preso parte il nuovo questore, Manuela De Bernardin Stadoan, il sindaco Pietro Fontanini, il prefetto Angelo Ciuni, l'arcivescovo Bruno Mazzocato. 

Il questore, nel suo intervento, ha messo in evidenza il fatto che nel 2018 ci sia stato un lieve aumento dei reati, a cui però è corrisposti un incremento del numero di delinquenti assicurati alla giustizia. A preoccupare sono in particolare la diffusione delle sostanze stupefacenti tra i giovanissimi e la diffusione delle truffe informatiche. «Per me essere qui è una bella sfida, in un territorio composito e complesso - ha detto Manuela De Bernardin -. Intensificheremo il numero di pattugliamenti per dare ancora maggiore sicurezza ai cittadini, il cui contributo, in termini di segnalazioni, è per noi è fondamentale». 

Nel 2018 i reati denunciati alla Questura di Udine sono stati 2.741, con 845 responsabili individuati. I furti sono stati 958, gli scippi 6, le rapine 26, i furti in abitazione 205, quelli in esercizi commerciali 82. A conclusione della cerimonia sono stati consegnati anche gli encomi a quegli agenti che si sono distinti per la loro attività: Andrea Biondi, Cristian Movio, Massimiliano Ortolan, Sandro Gervasi, Fabio Qualizza, Alessandro Vacca, Susi Benvenuto, Alessandro Bressanelli, Antonio Bruno, Annarella Borgna, Fabio Greatti, Paolo Gelindo Burello, Omar Floreano Di Ronco, Roberto Grassi, Dino Fabris, Claudio Ferro, Massimo Leonarduzzi, Stefano Tribos.