21 luglio 2019
Aggiornato 15:30
Viabilità

Il 13 e il 14 aprile per lavori saranno chiusi alcuni tratti autostradali

Una serie di interventi interesseranno nel fine settimana tutti i lotti sui quali Autovie Venete sta lavorando per costruire la terza corsia
Il 13 e il 14 aprile per lavori saranno chiusi alcuni tratti autostradali
Il 13 e il 14 aprile per lavori saranno chiusi alcuni tratti autostradali Diario di Udine

UDINE - Una serie di interventi interesseranno, nel fine settimana, tutti i lotti sui quali Autovie Venete sta lavorando per costruire la terza corsia. Entrano infatti nel vivo i lavori del primo sub-lotto del secondo lotto (Portogruaro - Alvisopoli). Nella serata e nella notte tra sabato 13 e domenica 14 verrà demolito il primo dei cinque cavalcavia previsti dal progetto. Il manufatto sarà quello di via Casermette nel comune di Fossalta di Portogruaro. Per quanto concerne gli altri lavori è previsto il varo della campata centrale del ponte di Valderie nel comune di Palazzolo dello Stella; l’installazione di tubazioni per lo scarico delle acque meteoriche e l’esecuzione dei raccordi di accesso e uscita tra l’autostrada e l’area di servizio di Gonars Sud; la sistemazione dell’asfalto nei vecchi tratti consumati dal passaggio dei mezzi pesanti; e l’apertura di un nuovo sedime autostradale (una nuova porzione della futura terza corsia) poco prima del viadotto sul fiume Tagliamento. Per questi motivi dalle 20 di sabato 13 alle 11 di domenica 14 aprile verrà chiuso al traffico il tratto tra l’allacciamento A4/28 (nodo di Portogruaro) e l’allacciamento A4/A23 (nodo di Palmanova) in entrambe le direzioni di marcia. Dalle 17 di sabato e fino alla conclusione dei lavori verranno chiuse anche le aree di servizio di Gonars Nord e Fratta Sud.

Primo sub-lotto del secondo lotto, le opere da ricostruire

Il primo sub-lotto del secondo lotto comprende il tratto di circa 8,5 km, compreso nei comuni di Portogruaro, Teglio Veneto e Fossalta di Portogruaro e include anche i lavori di realizzazione del canale di gronda 'Fosson - Loncon', situato nei comuni di San Stino di Livenza e Annone Veneto. L’opera principale del primo sub-lotto sarà il rifacimento del nodo di Portogruaro, che collega l’autostrada A4 con l’autostrada A28, con lo spostamento a est di circa venti metri in direzione Trieste del cavalcavia e di gran parte dello sviluppo delle nuove rampe, con il miglioramento del raggio di curvatura. Verranno così adeguate le corsie di accelerazione e decelerazione e demolite e ricostruite le piste all’ingresso e in uscita dall'autostrada. Verranno demoliti e rifatti conque sottopassi, di cui uno ciclopedonale, cinque cavalcavia (tra cui il sovrappasso del nodo di Portogruaro, e per l’appunto, il manufatto di via Casermette) e tre ponti. Saranno inoltre realizzati altri due sottopassi ex novo. Verranno adeguate anche le corsie di accelerazione e decelerazione delle aree di servizio di Fratta Nord e Sud. Oltre all’utilizzo di pavimentazioni drenanti fonoassorbenti, sono state previste barriere antirumore di altezza variabile tra i tre e i cinque metri. L’investimento dei lavori è di 87 milioni e 400 mila euro e la durata del cantiere è di circa due anni. 

Il varo del cavalcavia di Valderie

Per quanto riguarda il terzo lotto (Alvisopoli - Gonars) nella notte tra sabato e domenica si procederà al varo della campata centrale del manufatto di Valderie. L’intera costruzione si sviluppa per circa 90 metri, mentre la campata che verrà varata è lunga 37 metri. Si tratta della sesta opera sulle nove totali completamente ricostruita nell’ambito dei lavori per il terzo lotto.

Le altre deviazioni e chiusure al traffico

 A seguito dell’installazione di tubazioni per lo scarico delle acque meteoriche e dell’esecuzione dei raccordi d’accesso e uscita tra l’autostrada e l’area di servizio di 'Gonars Sud' verrà reso inagibile un tratto di tre chilometri - tra Gonars e bivio di Palmanova sul quarto lotto - della carreggiata che da Venezia porta a Trieste. Il traffico verrà quindi incanalato sulla carreggiata opposta dove si procederà con il doppio senso di circolazione. La deviazione durerà dalle 23 di venerdì 12 aprile alle 4 di lunedì 15. Domenica 14, per consentire lo svolgimento della manifestazione sportiva 'Trofeo Conad Superstore Duino', dalle 8.30 alle 12 verrà chiusa la rampa di uscita dello svincolo di Duino.