26 aprile 2019
Aggiornato 08:00
Udine

Ora è ufficiale: Ein Prosit 2019 sarà ospitato a Udine

La giunta comunale ha dato il via libera alla convenzione triennale con il Consorzio di Promozione Turistica del Tarvisiano di Sella Nevea e del Passo Pramollo
Ora è ufficiale: Ein Prosit 2019 sarà ospitato a Udine
Ora è ufficiale: Ein Prosit 2019 sarà ospitato a Udine

UDINE - La giunta comunale di Udine ha dato il via libera alla convenzione triennale con il Consorzio di Promozione Turistica del Tarvisiano di Sella Nevea e del Passo Pramollo per la realizzazione congiunta di Ein Prosit, la kermesse enogastronomica che negli ultimi anni è stata ospitata tra Tarvisio e Malborghetto. La manifestazione si terrà tra il 24 e il 28 ottobre 2019. L’evento si svolgerà a palazzo D’Aronco (in sala Ajace, sotto la Loggia del Lionello e nel salone del Popolo), nel salone del Parlamento del Castello di Udine, nella Chiesa di San Francesco, alla Galleria Tina Modotti, al Teatro San Giorgio, al Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Casa Cavazzini e a palazzo Morpurgo. 

Alcuni degli eventi in programma 

Il Comune, che per l’evento ha stanziato per l’evento la somma di 39.000 euro più iva, ha previsto assieme al Consorzio un ricco programma che sarà calato in sedi più affascinanti e prestigiose della città e si articolerà nei seguenti incontri: Mostra-Assaggio, con coinvolgimento circa 200 tra aziende vitivinicole e aziende di gastronomia che propongono agli ospiti i loro prodotti in degustazione; Laboratori dei sapori, con coinvolgimento di almeno 10 tra i migliori chef  a livello internazionale che terranno una serie di lezioni e incontri volti alla scoperta di abbinamenti tra le più significative specialità gastronomiche; conferenze e seminari dedicati ai temi dell’alta cucina e del mondo gourmet in generale, con la partecipazione di giornalisti e operatori di settore; degustazioni guidate condotte da esperti del settore e aperte al pubblico di appassionati ed operatori del ramo enogastronomico, con presentazione di vini nazionali e internazionali con particolare attenzione  ai vini del Fvg.

Gli chef cucineranno anche in case private

Itinerari del Gusto e Welcome Home, gli chef verranno invitati a presentare le loro interpretazioni sulla cucina presso ristoranti o case private di Udine; Cucina Friulana: proposta per l’intera durata della manifestazione; Special Events con alcuni 'eventi nell’evento' che vedranno il cibo in abbinamento a diversi ambiti quali la musica e lo shopping.