8 dicembre 2019
Aggiornato 01:00
Udine

Far East Film Festival: doppia anteprima europea alla 'Closing Night'

La manifestazione si terrà dal 26 aprile al 4 maggio
Far East Film Festival: doppia anteprima europea alla 'Closing Night'
Far East Film Festival: doppia anteprima europea alla 'Closing Night'

UDINE – Doppia anteprima europea per la 'Closing Night' del Far East Film Festival: i riflettori si spegneranno sabato 4 maggio con l’irresistibile comedy poliziesca 'Extreme Job' di Lee Byoung-heon, super blockbuster coreano, e con l'attesissimo action vietnamita 'Furie' di Le-Van Kiet, degno portavoce della lunga tradizione fareastiana dei titoli di arti marziali femminili.

I film 

È più facile fermare un traffico di stupefacenti o preparare un delizioso pollo fritto? 'Extreme Job' – il film più visto della storia del cinema coreano – ci fornisce tutte le risposte di cui abbiamo bisogno, raccontando la storia del detective Go, della sua squadra antidroga e di una missione davvero molto speciale: per sorvegliare una gang, dovranno gestire un ristorante! Un vero sbirro, si sa, non perde mai di vista l’obiettivo, anche se in questo caso la copertura lo metterà a dura prova. Dalle risate coreane alle coreografie action vietnamite: 'Furie' promette ciò che mantiene (furioso il titolo, furioso il contenuto, furiosa la protagonista: miss Veronica Ngo, già vista sul grande schermo del Feff con 'The Rebel e Clash'). La giovane Phuon, temibile combattente di arti marziali, ha lasciato la malavita e si è ritirata in campagna per allevare sua figlia. Quando la bambina viene rapita da una banda di trafficanti d’organi, Phuon li rintraccia a Saigon e scatena l’inferno!

Il festival

Punto d’osservazione esclusivo e strategico sulle tendenze, gli stili e il mercato cinematografico d’Oriente, il Far East Film Festival 21 attingerà alle migliori produzioni asiatiche dell’ultima stagione (76 titoli complessivi da 12 paesi). Tra gli highlights di quest’anno, la prima mondiale di 'Birthday' e la presenza di tre super ospiti: il mito Anthony Wong, la bellissima diva-attivista Yao Chen e, ovviamente, Sua Maestà Jeon Do-yeon, la più grande attrice coreana di tutti i tempi.