9 luglio 2020
Aggiornato 21:30
Fvg

Dalla Regione 500 mila euro per lo sviluppo di nuove attività giovanili

I contributi sono rivolti ad attività nate da meno di 36 mesi composte in maggioranza da persone con meno di 35 anni
Dalla Regione 500 mila euro per lo sviluppo di nuove attività giovanili
Dalla Regione 500 mila euro per lo sviluppo di nuove attività giovanili Adobe Stock

UDINE - Le imprese giovanili potranno contare su un tesoretto di quasi 500 mila euro di contributi regionali a cui accedere tramite i bandi delle Camere di commercio. Con delibera della Giunta regionale, su proposta dall'assessore alle Attività produttive, la Regione ha definito il riparto su base provinciale di 474.369 euro destinati alle Camere di commercio per la concessione di contributi a fondo perduto a sostegno di progetti di imprenditoria giovanile. I contributi sono rivolti a nuove imprese composte in maggioranza da persone con meno di 35 anni. Per nuova impresa s'intende quella iscritta da meno di 36 mesi al Registro delle Imprese alla data di presentazione della domanda di contributo, oppure l'impresa giovanile da costituire e iscrivere entro 3 mesi dalla scadenza del termine per la presentazione della domanda.

Ecco per cosa si possono chiedere i soldi

Per essere ammessi a contributo i progetti imprenditoriali devono prevedere un importo minimo di spesa ammissibile non inferiore a 5 mila euro, oppure a 10 mila euro nel caso di società con almeno tre soci. Sono spese ammissibili quelle per l'acquisto e la locazione finanziaria di impianti, arredi, macchinari, strumenti e attrezzature, beni immateriali (diritti di licenza, software, brevetti, know-how), hardware, automezzi, sistemi di sicurezza, materiali e servizi concernenti pubblicità e attività promozionali; le spese di costituzione relative all'onorario notarile, spese connesse agli adempimenti obbligatori per l'avvio dell'impresa nonché per la redazione del business plan; le spese per adeguamento o ristrutturazione dei locali, realizzazione o ampliamento del sito internet, locazione dei locali, avvio attività di franchising; le spese per l'accesso al microcredito.

Contributi fino a 20 mila euro per i singoli, 40 mila per le società

L'importo del contributo è compreso tra 2.500 e 20 mila euro; nel caso di società con almeno tre soci è compreso tra 5 mila e 40 mila euro. Il riparto delle risorse disponibili è stato effettuato in proporzione al numero complessivo delle imprese iscritte al Registro delle Imprese di ciascuna Camera di commercio al 31 dicembre 2018 e pertanto risulta così determinato: 47.021 euro a Gorizia (che conta complessivamente 8.903 imprese); 124.184 euro a Pordenone (con 23.513 imprese); 73.634 a Trieste (con 13.942 imprese); 229.528 euro a Udine (dove si contano 43.459 imprese registrate).