18 agosto 2019
Aggiornato 07:00
La cerimonia

Turismo: al via la stagione estiva di Lignano Sabbiadoro

L'obiettivo della Regione è avviare una programmazione a medio e lungo termine per anticipare le richieste del turismo
Turismo: al via la stagione estiva di Lignano Sabbiadoro
Turismo: al via la stagione estiva di Lignano Sabbiadoro

LIGNANO SABBIADORO - Avviare una programmazione a medio e lungo termine, anche attraverso indagini di mercato e un'attenta lettura dei dati storici e sociali, per anticipare le richieste del turismo, di oggi e dei prossimi anni, e favorire altresì gli investimenti dei privati per permettere loro una progettualità mirata che incontri le esigenze del turista e del territorio. E' uno dei concetti espressi dall'amministrazione del Friuli Venezia Giulia, rappresentata dal governatore Massimiliano Fedriga, durante l'apertura della stagione balneare 2019 di Lignano Sabbiadoro a cui hanno partecipato anche gli assessori regionali al Turismo Sergio Bini e ai Trasporti Graziano Pizzimenti.

Si tratta di indirizzi che, nelle intenzioni della Regione, potranno servire anche ai privati per realizzare progetti più mirati per rispondere alle reali necessità del settore e soprattutto dei turisti. Un altro elemento rilevante la qualità tanto che, nella prossima legge di bilancio, la Regione supporterà non solo gli interventi per la messa a norma di impianti o per il risparmio energetico, ma con contributi straordinari anche le riqualificazioni che puntano su un'architettura performante. Punto fermo dell'amministrazione regionale è inoltre la prosecuzione dell'iter di snellimento della burocrazia che rappresenta un altro aspetto nevralgico per il turismo: meno burocrazia per incentivare, ad esempio, le strutture ricettive che vogliono ampliarsi e offrire servizi alternativi per attrarre turisti anche fuori stagione. Va in questa direzione il disegno di legge, in fase di predisposizione, indirizzato a verificare le procedure della Pubblica amministrazione che rallentano gli investimenti.

Nel mettere in luce i dati positivi delle presenze e degli arrivi nella località balneare nel 2018 e nei primi mesi dell'anno, la Regione ha voluto evidenziare la necessità di un'offerta sempre più qualificata dei servizi e l'importanza di un gioco di squadra fra le istituzioni pubbliche e i privati. Durante l'inaugurazione, d'intesa con le locali associazioni di categoria, sono stati consegnati i riconoscimenti a operatori economici e turistici che, con la loro attività, hanno dato lustro a Lignano Sabbiadoro e al comprensorio turistico.