21 luglio 2019
Aggiornato 02:30
L'intervento

Sergo: «Poca informazione ai cittadini sull'elettrodotto Wurmlach-Somplago»

Per il consigliere pentastellato le osservazioni al progetto pervenure al ministero sono due, quindi è necessaria una proroga
Sergo: «Poca informazione ai cittadini sull'elettrodotto Wurmlach-Somplago»
Sergo: «Poca informazione ai cittadini sull'elettrodotto Wurmlach-Somplago» Ufficio Stampa

TOLMEZZO - «Il 25 marzo scorso è stata depositata la documentazione per la Via dell'elettrodotto Wurmlach – Somplago ma non c'è stata la dovuta informazione ai cittadini, tanto che ad oggi le osservazioni pervenute al Ministero sono soltanto un paio». Lo afferma il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, Cristian Sergo.

«L'unico momento di presentazione del progetto è stato un incontro svoltosi a Tolmezzo il 19 aprile scorso ma anche in questo caso la popolazione delle zone interessate all'elettrodotto non è stata adeguatamente informata – prosegue Sergo - senza contare che comunque era già passato un mese dal deposito e quindi i tempi per la presentazione delle osservazioni, che scadono martedì prossimo, 21 maggio, erano già dimezzati».

«Sarebbe opportuno che venissero prorogati di 30 giorni i tempi per presentare osservazioni – aggiunge il consigliere regionale M5S -. Noi in ogni ci facciamo portavoce delle istanze delle popolazioni, in particolare degli abitati di Timau e Cleulis, che chiedono la schermatura multistrato per proteggere le case più vicine all'elettrodotto e le aree pubbliche più frequentate, soprattutto dai bambini. Al di là dei limiti di legge, sicuramente rispettati dal progetto, sarebbe un elemento di maggiore tranquillità per i cittadini, evitando un motivo in più per abbandonare la nostra montagna».