22 febbraio 2020
Aggiornato 01:00
La denuncia

Troppe bici a bordo: caos e ritardi sul treno Micotra

La denuncia arriva dal Comitato Pendolari Alto Friuli, che porta alla luce il disagio patito dai viaggiatori nel fine settimana
Troppe bici a bordo: caos e ritardi sul treno Micotra
Troppe bici a bordo: caos e ritardi sul treno Micotra

UDINE - "Scene imbarazzanti ci sono state segnalate oggi e ieri a bordo del treno Mi.Co.Tra n. 1822 Udine-Villach». La denuncia arriva dal Comitato Pendolari Alto Friuli, che porta alla luce il disagio patito dai viaggiatori nel fine settimana. 

"In entrambe le giornate - aggiungono i pendolari facendo riferimento a sabato e a domenica - si sono registrati forti ritardi fino a più di 50 minuti a causa del sovraffollamento per il grande afflusso di cicloturisti austriaci e per l'insufficiente composizione del treno con un solo bagagliaio bici. Conseguenza biciclette caricate ovunque e gente in piedi".

«Un pessimo biglietto da visita per il famoso 'treno delle biciclette' di Ferrovie Udine-Cividale in servizio lungo la ciclovia Alpe Adria», concludono con amarezza i rappresentanti dei pendolari Fvg.