22 novembre 2019
Aggiornato 06:00
Udine

Minacciata di morte dalla moglie del suo amante: intervengono i carabinieri

E' successo tutto su Facebook: alla fine i carabinieri scoprono anche della droga in casa
Minacciata di morte dalla moglie del suo amante: intervengono i carabinieri
Minacciata di morte dalla moglie del suo amante: intervengono i carabinieri Adobe Stock

UDINE - I carabinieri di Udine Est, all’esito delle indagini avviate in seguito alla denuncia presentata da una donna albanese di 30 anni residente in Udine, hanno accertato che la stessa, a seguito di una relazione sentimentale avuta con un uomo coniugato (anche lui residente in città), era stata minacciata di morte e diffamata su «Facebook» dalla moglie di quest’ultimo dopo aver scoperto l’infedeltà del marito. 

A seguito della perquisizione operata nell’abitazione dei coniugi sono stati rinvenuti e sequestrati i materiali informatici utilizzati per la diffamazione, nonché alcune sostanze stupefacenti e precisamente 2 grammi di cocaina, 1,5 grammi di hashish, 2 bilancini, oltre a 19 fiale e 20 compresse di sostanze anabolizzanti non commercializzate in Italia e acquistate online e recapitategli dalla Cina, dalla Moldavia e Ucraina.

Conseguentemente i due coniugi sono stati deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Udine per i reati commessi: lei per diffamazione, minacce e ricettazione, lui per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.