3 aprile 2020
Aggiornato 20:30
Udine

Bambini e ragazzi armati di pala e piante nel quartiere Aurora

Attività di greening aggregativo e armonizzazione ambientale nel primo pomeriggio di venerdì 7 giugno
Bambini e ragazzi armati di pala e piante nel quartiere Aurora
Bambini e ragazzi armati di pala e piante nel quartiere Aurora ANSA

UDINE - Continuano le iniziative sulla sostenibilità ambientale organizzate nel quartiere Aurora di Udine avviate nel 2018. Venerdì 7 giugno gli alunni della primaria Friz e della scuola media Bellavitis saranno i protagonisti di un evento di greening aggregativo e di sostenibilità ambientale che proverà a far loro toccare con mano quanto la creazione di punti di biodiversità incida nella vita di un territorio.

Alle 14, nelle aree verdi poste davanti ai due istituti e alla biblioteca del centro polifunzionale, gli studenti saranno invitati a impugnare vanghe e palette per piantare una serie di nuove essenze vegetali atte ad incrementare le zone fiorite e la biodiversità della zona. L'attività, a cui sono invitati genitori e cittadini, è stata organizzata dall'Agenzia Politiche Ambientali del Comune che segue il progetto europeo Cesba Med iniziato in città nel 2016. 

Le finalità

L'obiettivo del progetto non è solo quello di rafforzare i corridoi verdi presenti, quanto quello di provare a verificare in maniera tangibile quale valore aggiunto un'operazione di questo tipo porta in un contesto urbano già esaminato da loro stessi. Nei mesi precedenti, infatti, gli stessi ragazzi, attraverso camminate, interviste e confronti avevano stilato delle eco pagelle, analizzando una serie di indicatori sulla sostenibilità del quartiere Aurora. 

Ricordiamo, inoltre, che il quartiere che si sviluppa attorno a viale Divisione Garibaldi-Osoppo è stato indagato anche in vista del piano di recupero denominato 'Experimental City', che coinvolgerà gli immobili e le superfici dell'ex caserma Osoppo.