24 novembre 2020
Aggiornato 15:00
Trasporti

Ora è ufficiale: da ottobre Italo collegherà Udine e Pordenone a Roma

Previsti due collegamenti giornalieri: partenza dal capoluogo friulano alle 5.55, ritorno alle 20.37

UDINE - Dal primo ottobre 2019 Italo, primo operatore ferroviario privato, controllato dal Fondo americano Gip (Global Infrastructure Partners) sbarcherà in Friuli Venezia Giulia. A confermare la notizia, che avevamo già anticipato lo scorso gennaio, è il Comitato dei Pendolari Fvg. 

Costi e durata del viaggio

Saranno due i treni che collegheranno Udine (e Pordenone) alla Capitale ogni giorno. Italo 8903 partirà da Udine alle 5.55 per arrivare a Roma Termini alle 11.28. Fermerà a Pordenone (6.26), Conegliano, Treviso, Venezia Mestre, Padova, Ferrara, Bologna, Firenze SMN e Roma Tiburtina. Italo 8920 partirà da Roma Termini alle 15.15 e raggiungerà Udine alle 20.37. Fermerà a Roma Tiburtina, Firenze SMN, Bologna, Ferrara, Padova, Venezia Mestre, Treviso, Conegliano, Pordenone (20.03).
Le tariffe Udine-Roma partono da 38,80 euro in classe Smart, per toccare i 47,90 euro della Prima fino ai 49,90 euro per il viaggio A/R in giornata. La durata del viaggio è di 5 ore e 33 minuti.

Il confronto con le Frecce

Volendo confrontare il servizio di Trenitalia con quello di Italo, attualmente, con l’avvio dell’orario estivo (in vigore da domenica 9 giugno), l’offerta Freccia prevede due collegamenti diretti lungo la rotta Udine-Roma, rispettivamente la FR9409 con partenza alle ore 6.55 e arrivo a Roma Termini alle 12.28 e la FR9440 con partenza da Roma alle 16.50 e arrivo a Udine alle 22.05. Le Frecce si fermano a Pordenone, Conegliano, Treviso, Venezia Mestre, Padova, Bologna, Firenze SMN e Roma Tiburtina. Durata del viaggio 5 ore 33 minuti (la mattina), 5 ore 15 minuti il ritorno da Roma. Acquistando oggi il biglietto Udine-Roma i prezzi partono da 87,90 euro, volendo invece acquistare un biglietto per il 1 ottobre, cercando così di paragonare l’offerta Trenitalia/Freccia con quella di Italo, si spenderebbero 44,90 euro (classe Standard), contro i 38,90 euro della classe Smart di Italo.

La posizione dei pendolari 

«Lo sbarco di Italo in Friuli Venezia Giulia è sicuramente una gran bella notizia, visto che aumenta l’offerta a lunga percorrenza, ma soprattutto la nostra regione si apre al mercato, oggi di fatto monopolizzato da Trenitalia con il servizio Freccia, in parte finanziato dalla Regione Fvg con quasi 3 milioni di euro/annui - affermano i pendolari -. A fronte di ciò da tempo abbiamo chiesto di stipulare una convenzione Regione/Trenitalia affinché sia consentito, sulle tratte del Fvg, di ammettere a bordo i passeggeri muniti di biglietto/abbonamento regionale. Per esempio, dalle 21.17 alle 22.50 non vi sono treni regionali da Pordenone a Udine; in mezzo ci sono però due Frecce (FR2466 delle ore 21.17 e FR9752 delle ore 21.36) che potrebbero essere utilizzate. Percorrere la tratta in questione con le Frecce - concludono - costa oggi 18 euro per 29 minuti di viaggio, contro i 4,90 euro del servizio dei treni regionali che ci impiegano 36/40 minuti».