19 giugno 2021
Aggiornato 10:30
Gemona

Scivola dai pendii del monte Chiampon: grave un escursionista

Sul posto si sono recati subito a piedi da Sella Foredor due tecnici della stazione di Gemona - Udine del Soccorso Alpino

GEMONA - Grave incidente sabato pomeriggio intorno alle 14.30 nelle Prealpi Giulie lungo i pendii che scendono dalla cima del monte Chiampon. A farne le spese un cittadino austriaco, R.S., trentanovenne di Knittelfeld. L’escursionista è precipitato lungo la discesa che dalla cima conduce verso Sella Foredor già teatro, in passato, di diversi incidenti mortali: è infatti scivolato per un centinaio di metri procurandosi molti traumi in diverse parti del corpo, tra cui il capo, ma è sempre rimasto cosciente.

L’uomo era assieme a una comitiva di conterranei, una decina di persone in tutto, tra i quali c’erano anche dei membri del soccorso alpino austriaco che gli hanno prestato i primi soccorsi, immobilizzandolo e coprendolo con un telo termico in attesa di aiuto. Sul posto si sono recati subito a piedi da Sella Foredor due tecnici della stazione di Gemona - Udine del Soccorso Alpino e Speleologico regionale, allertato alle 15.15, in attesa dell’elicottero della centrale operativa che era momentaneamente impegnato altrove.

Quando l’elicottero si è liberato, l’equipe di bordo ha potuto raggiungere il ferito, sbarcare con il verricello l’equipe sanitaria con l’aiuto del tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino, stabilizzare il ferito e trasportarlo all’ambulanza che attendeva a malga Cuarnan per fornirgli immediatamente un aiuto più avanzato prima di trasportarlo in ospedale. Sul posto è giunto anche l’elicottero dei vigili del fuoco da Mestre, che ha sbarcato il personale sul posto. In tutto hanno preso parte alle operazioni dodici tecnici tra Soccorso Alpino e Guardia di Finanza. Le operazioni si sono concluse intorno alle 18.