18 agosto 2019
Aggiornato 19:30
Tavagnacco

Spacciatore tenta di tornare in Albania per sfuggire alla giustizia italiana: arrestato

Era sottoposto agli arresti domiciliari ma, nonostante questo, continuava l'attività di spaccio
Spacciatore tenta di tornare in Albania per sfuggire alla giustizia italiana: arrestato
Spacciatore tenta di tornare in Albania per sfuggire alla giustizia italiana: arrestato Carabinieri

TAVAGNACCO - Era finito agli arresti domiciliari per spaccio di droga, ma oltre a contravvenire in più occasioni alle disposizioni imposte dalla misura cautelare a cui era sottoposto, stava progettando di tornare nel proprio Paese d’origine per sfuggire alla giustizia italiana.

Per questo un 23enne albanese, residente a Tavagnacco, è stato arrestato dai carabinieri del Norm di Udine. Il giovane è stato portato in via Spalato e nel corso di una perquisizione domiciliare effettuata dai militari dell’Arma, nella sua abitazioni sono stati trovati due grammi di cocaina.