18 agosto 2019
Aggiornato 19:30
Lignano Sabbiadoro

Pentecoste: 4 fogli di via e 15 sanzionati per ubriachezza

Il resoconto della Questura di Udine che ha dispiegati nella località balneare decine di agenti
Pentecoste: 4 fogli di via e 15 sanzionati per ubriachezza
Pentecoste: 4 fogli di via e 15 sanzionati per ubriachezza Polizia di Stato

LIGNANO SABBIADORO - E’ terminato senza criticità di ordine e sicurezza pubblica il weekend della Pentecoste che, come ogni anno, ha visto migliaia di turisti austriaci invadere Lignano Sabbiadoro. A partire da giovedì 6 giugno, in occasione dei primi arrivi, e fino a lunedì 11 giugno, il Questore di Udine ha disposto straordinari servizi di ordine e sicurezza pubblica nella nota località balneare, finalizzati a prevenire, soprattutto nelle ore serali e notturne, che i festeggiamenti delle migliaia di giovani austriaci giunti per l’occasione non sfociassero in atti di intemperanza e vandalismo, a garanzia della sicurezza ed incolumità dei partecipanti e dei residenti e a tutela del decoro urbano.

I servizi, coordinati da personale della Questura udinese, sono sati svolti da agenti della Polizia di Stato in forza alla stessa Questura e al Reparto prevenzione crimine Veneto, da militari dell’ Arma dei carabinieri e da agenti della Polizia locale di Lignano Sabbiadoro. Al termine dell’attività, 4 i cittadini austriaci deferiti all’autorità giudiziaria in stato di libertà: due ragazzi per ricettazione di due lettini asportati da un ufficio spiaggia; una coppia per resistenza a pubblico ufficiale opposta agli agenti intervenuti a interrompere atti osceni sulla pubblica via in pieno pomeriggio, e per i quali è stata peraltro denunciata la ragazza. Nei confronti dei quattro è stato emesso anche foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel comune lignanese, per due anni per i primi due turisti, tre anni per la coppia.

15 invece i giovani austriaci (l’età media è di quasi 22 anni) sanzionati per ubriachezza molesta (sanzione pecuniaria di 102 euro, con pagamento in misura ridotta). 12 contravvenzioni al Codice della strada per sosta vietata e 1 conducente denunciato per guida in stato di ebbrezza. Controlli anche ai gestori di pubblici esercizi e venditori ambulanti: una decina i gestori sanzionati, o per violazione del divieto di somministrazione di alcolici in vetro e lattine o per violazione dei limiti orari previsti per concerti ed emissioni sonore; 15 invece i sequestri di braccialetti, souvenirs e oggetti vari a carico di venditori ambulanti africani.
Diversi anche gli interventi garantiti su strada dal personale sanitario, quasi esclusivamente, fortunatamente, per giovani colti da malore a seguito dell’eccessivo consumo di alcolici.

Da ultimo ieri pomeriggio sono sati effettuati controlli mirati ai conducenti in occasione del rientro in Austria, che si è svolto senza criticità o code.