19 luglio 2019
Aggiornato 23:00
Venerdì 21 giugno alle 20.30

Torna a Udine la Giornata Internazionale dello Yoga!

Un appuntamento che a livello globale ricorre dal 2014 e che celebra la disciplina millenaria che è oramai universalmente riconosciuta come capace di nutrire il corpo, la mente e l’anima dell’essere umano
Torna a Udine la Giornata Internazionale dello Yoga!
Torna a Udine la Giornata Internazionale dello Yoga!

UDINE - Torna a Udine la Giornata Internazionale dello Yoga, un appuntamento che a livello globale ricorre dal 2014 e che celebra la disciplina millenaria che è oramai universalmente riconosciuta come capace di nutrire il corpo, la mente e l’anima dell’essere umano. L’appuntamento (gratuito, è aperto a tutti coloro che sono in una buona condizione fisica e di salute) è per il 21 giugno, il giorno del solstizio d’estate.

L’EVENTO AL POMERIGGIO - L'associazione Flor de Vida Asdc, in collaborazione con il Comune di Udine, dà appuntamento alle 20.30 (ritrovo alle 20.15, durata di circa un’ora e mezza), in piazza San Giacomo, a Udine, (tutti i partecipanti sono invitati a vestirsi di bianco e a portare un tappetino, l'associazione metterà a disposizione un numero limitato di tappetini. Info associazione.flor.de.vida@gmail.com, 333.7992738) e propone, a chiunque voglia unirsi assieme a altre milioni di persone nel mondo, una sessione di yoga, per principianti e non, per celebrare assieme lo Yoga Day 2019. «Il programma - spiega l’insegnante di Flor De Vida, Alizia Murador - prevede la pratica di due forme di Yoga, lo Hatha Yoga e il Kundalini Yoga».

LA FINALITÀ DELLO YOGA DAY A UDINE - «Lo scopo dello Yoga Day di Udine - ha chiarito Murador - è quello di creare un evento che unisca persone diverse per cultura, provenienza, e stili di vita, esplorando i benefici di questa disciplina millenaria, riconosciuti in ambito medico e scientifico, dando così la possibilità a tutti di sperimentare un'armonia tra corpo, mente e spirito».

COS'É LA GIORNATA INTERNAZIONALE DELLO YOGA? - Sono passati ormai sei anni da quando Narendra Modi, attuale primo ministro dell'India, ed esperto yogi, ha fatto richiesta alle Nazioni Unite di stabilire un giorno ufficiale per celebrare lo yoga come «pratica che promuove il benessere e il progresso del mondo intero». La mozione è stata approvata con grande entusiasmo nel 2014 da ben 177 paesi appartenenti all’Onu, confermando come lo yoga sia una disciplina trasversale in grado di accomunare esseri umani di culture e religioni diverse. Negli anni le nazioni aderenti sono cresciute di numero e oggi se ne contano 193.

PERCHÉ IL 21 GIUGNO? - Il 21 giugno ricorre il Solstizio d’Estate: una data che riveste un grande significato per molte nazioni del mondo. Nella mitologia indiana il 21 giugno può essere considerato il giorno della nascita dello Yoga: il giorno in cui Shiva, dio ma anche primo Yogi (Maestro), primo Guru, iniziò a trasmettere la disciplina dello Yoga ai suoi discepoli. Non è quindi un caso se la sequenza di asana più famosa dello Yoga è ‘Saluto al sole’, in sanscrito Surya Namaskar.