8 dicembre 2019
Aggiornato 01:30
Il viaggio

I Cavalieri in Vespa conquistano la terza stella in Islanda

Denis Ciani ed Edi Fadelli hanno raggiunto il punto più a ovest d’Europa
I Cavalieri in Vespa conquistano la terza stella in Islanda
I Cavalieri in Vespa conquistano la terza stella in Islanda Ufficio Stampa

UDINE - I ‘Cavalieri in Vespa’ ce l’hanno fatta. Lunedì 24 giugno, Denis Ciani ed Edi Fadelli, hanno raggiunto, in sella alle loro Vespa Px 200, il punto più a ovest d’Europa, in Islanda. Dopo aver conquistato Capo Nord e le isole Canarie, i due vespisti friulani hanno fatto sventolare la bandiera del Friuli anche sull’isola di geyser e vulcani. Grande la soddisfazione di Ciani e Fadelli che, a dieci giorni dalla partenza, sono riusciti a centrare l’obiettivo. «Il paesaggio cambia di ora in ora, prima piatto e inospitale causa la lava ricoperta di muschio, poi campi coltivati a foraggio, essiccato e imballato pronto per la vendita – raccontano –. Per ora il viaggio è andato bene, c’è stato qualche piccolo inconveniente ma nulla di grave. L’Islanda è una terra meravigliosa».

Il rientro dei due vespisti è fissato per il 6 luglio a San Daniele, dopo aver percorso quasi 9 mila chilometri sulle due ruote. Ad attenderli ci saranno gli amici dei Vespa Club di Udine e Porcia insieme ai Vespars. Ma per i Cavalieri sarà solo un ritorno temporaneo, che servirà per programmare la prossima avventura: l’obiettivo dichiarato è riuscire a toccare i quattro punti cardinale d’Europa nel giro di quattro anni. Il viaggio in Islanda è stato reso possibile grazie soprattutto alla vicinanza di una serie di sponsor locali come Venetian Gold, Metallaser, Nuova Polan di Petris N., Onoranze funebri Palmanova, Marmotech, AffilaUtensili Natisone, AutoMaurig, Centro Revisioni Manzanese, Ufo Blu e Onoranze funebri La Ducale, ma anche internazionali come Repsol.

All’andata i due avventurieri sono risaliti attraverso Austria e Germania per raggiungere la Danimarca e, da qui, imbarcarsi verso le isole Faroe e l’Islanda. Al ritorno, invece, rientreranno dai Paesi Bassi e dalla Germania. E’ possibile seguire passo a passo tutte le tappe della loro avventura sulla pagina Facebook Cavalieri in Vespa.