17 settembre 2019
Aggiornato 15:00
Pordenone

Domenica 30 giugno il treno storico 'A Tutta Bici'

Una iniziativa dedicata agli amanti delle bicicletta e della natura
Domenica 30 giugno Il treno storico 'A Tutta Bici'
Domenica 30 giugno Il treno storico 'A Tutta Bici'

PORDENONE - Domenica 30 giugno il treno storico della Pedemontana del Friuli sarà dedicato agli amanti della bicicletta. La partenza sarà da Pordenone alle 9.20, con fermate a Sacile (9.48), Aviano (10.03), Montereale Valcellina (10.22), Maniago (10.37), Travesio (10.50), Pinzano (10.57), Forgaria-Bagni Anduins (11.02) e con arrivo alle 11.20 alla stazione di Gemona del Friuli, dove sarà in corso l'iniziativa 'A Tutta Bici'. Festival ideato dal comune di Gemona, dedicato proprio alla bicicletta, tra benessere e turismo, con eventi collaterali pensati per soddisfare tutte le richieste, dall’agonismo ai percorsi per le famiglie.

Il festival

I posti per le biciclette sono stati già tutti prenotati, grazie alla collaborazione con Fiab Aruotalibera Pordenone che ha registrato il tutto esaurito sui due cargo porta biciclette; tuttavia grazie alla collaborazione del Comune di Forgaria nel Friuli, chi viaggerà senza bici al seguito potrà ugualmente pedalare lungo le splendide strade della Pedemontana. Scendendo infatti alla fermata di Forgaria Bagni Anduins – previa prenotazione della bici all’ufficio turistico di Forgaria (0427 809091) - si potrà noleggiare gratuitamente una e-bike e pedalare facilmente lungo il facile itinerario della Strada di Bottecchia, attraverso la Riserva naturale del lago di Cornino e costeggiare il Tagliamento fino a Gemona.

Il workshop internazionale

I ciclisti saranno accompagnati da due guide d’eccezione, i campioni del pedale Moreno Argentin e Daniele Pontoni. A bordo treno ci sarà anche un gruppo speciale: 17 giovani provenienti da 9 Paesi (Bielorussia, Danimarca, Finlandia, Macedonia, Portogallo, Russia, Serbia, Spagna e Ungheria) aderenti al progetto Curiosi Fvg dell’Irse di Pordenone, nell’ambito delle sue attività di promozione della formazione linguistica e interculturale, cultura economica, divulgazione scientifica e approfondimenti di storia e attualità in Europa. Il viaggio a bordo del treno turistico della Pedemontana del Friuli è stato inserito nel workshop internazionale per operatori turistici in collaborazione con il comune di Pordenone, quale opportunità di vivere un’esperienza speciale, e di scoperta delle bellezze del nostro territorio in maniera slow. «Sarà una esperienza da non perdere - afferma l'assessora al turismo e alle politiche europee Guglielmina Cucci -, non solo per i giovani ospiti stranieri curiosi del territorio, ma anche per tutta la cittadinanza che vorrà approfittare della partenza proprio da Pordenone del treno dedicato alle ciclovie del Friuli. Sarà un evento che unirà storia, sostenibilità, sport, territorio e ambiente. Perfettamente in linea con la nostra idea di turismo e con la nostra idea di rete e collaborazione tra i diversi comuni per una promozione turistica che superi i confini del proprio orticello e sappia volare alto». A Gemona un servizio di bus navetta gratuito permetterà ai viaggiatori di raggiungere il centro storico dove dalle 14 sono previste alcune visite guidate al Duomo e al Castello.

Dove trovare tutte le infromazioni ?

Per informazioni sul programma: Iat Gemona 0432/981441 - Iat Sacile 0434/737292 - Iat Maniago 0427/709063 e pagina fb Ferrovia turistica Sacile Gemona - La Pedemontana del Friuli. Gli ultimi biglietti rimasti sono disponibili su tutti i canali di vendita Trenitalia.