17 settembre 2019
Aggiornato 15:00
Pordenone

Cultura: Fedriga, «Il Palazzo del fumetto di Pordenone è un grande richiamo turistico»

Fino al 22 settembre, nel Palazzo del fumetto sono visitabili le mostre Side by Side di Giorgio Cavazzano
Cultura: Fedriga, «Il Palazzo del fumetto di Pordenone è un grande richiamo turistico»
Cultura: Fedriga, «Il Palazzo del fumetto di Pordenone è un grande richiamo turistico» Regione Friuli Venezia Giulia

PORDENONE - «Il Palazzo arti fumetto friuli di Pordenone - ha commentato il governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, al termine di un'articolata visita assieme all'assessore alla Cultura, Tiziana Gibelli, e al consigliere regionale Simone Polesello - è una struttura unica in quanto valorizza la magnifica arte del fumetto che invito tutti a conoscere in questo centro di riferimento riconosciuto a livello internazionale dove, in un susseguirsi di eventi, vengono ad esporre artisti da ogni parte del mondo, richiamando in questo modo migliaia di visitatori all'anno». «L'esempio del Paff - ha evidenziato il governatore - certifica che, almeno in alcuni casi, con l'arte si può anche vivere e garantire ricadute positive al territorio senza soluzione di continuità. L'arte di qualità, infatti, è un valore aggiunto per l'economia regionale e il Palazzo del fumetto ne è testimonianza diretta in quanto rappresenta un'iniziativa di estremo interesse sotto molteplici aspetti, non ultimo per la capacità di autofinanziarsi nell'attività ordinaria». «La bellezza del fumetto - ha aggiunto Fedriga - è percepibile da tutti a colpo d'occhio e al Paff c'è davvero l'imbarazzo della scelta grazie a una proposta rivolta ad appassionati e neofiti di ogni età».

Le mostre

Fino al 22 settembre, nel Palazzo del fumetto sono visitabili le mostre Side by Side di Giorgio Cavazzano, considerato il più grande disegnatore Disney vivente con le centinaia di storie di Topolino e Paperino prodotte, e quella di Ugo Furlan, Spegass e Putinot. Oltre a ospitare lavori di alcuni fra i più importanti fumettisti italiani e stranieri, compresi i protagonisti locali di maggiore successo, in grado di richiamare 12mila visitatori all'anno, il Paff organizza laboratori di fumetto per ragazzi, campus tematici, corsi per adulti e visualizing per comunicare in modo efficace con le immagini.