24 settembre 2020
Aggiornato 03:30
Tarvisio

Montagna: trovata senza vita l'escursionista dispersa

Il corpo della donna è stato individuato dall'elicottero della Protezione civile e recuperato per essere ricomposto nella cella mortuaria di Tarvisio

TARVISIO - E' stata trovata senza vita l'escursionista tedesca precipitata sulle Alpi Giulie, nel gruppo delle Ponze, che i soccorritori stavano cercano da sabato pomeriggio. La donna, E. J. (nome) F. (cognome) del 1950, di Villingen, comune del Land del Baden - Württemberg, è precipitata per circa 150 metri morendo sul colpo-

L'allarme era scattata quanto un'amica della vittima, che si trovava insieme a lei sul sentiero che dal Rifugio Zacchi conduce verso la cosiddetta Porticina, in territorio sloveno, ha visto l'amica precipitare. Assieme alla stazione di Cave del Predil del Soccorso alpino e speleologico e alla Guardia di finanza di Sella Nevea è stato subito attivato in automatico anche il Soccorso alpino sloveno che ha inviato sul posto il proprio elicottero.

Il corpo della donna è stato individuato dall'elicottero della protezione civile e recuperato per essere ricomposto nella cella mortuaria di Tarvisio. La donna è caduta in un canale profondo una settantina di metri sotto una parete verticale di rocce molto friabili e instabili. Valutata la situazione e il luogo pericoloso è stato concordato con l'elicotterista della Protezione Civile italiana di contattare un elicottero dalla capacità tecnica superiore ed è stato chiesto l'intervento dell'EC145 della centrale operativa di Udine.

Con questo velivolo si è potuta effettuare una accurata perlustrazione del canale con calate di verricello di cinquanta metri per individuare il punto meno pericoloso per effettuare un ancoraggio di sicurezza sulla parete instabile: tutte le operazioni di recupero sono state molto delicate e hanno impegnato fortemente i tecnici in parete, che si esponevano ad un grande rischio. Una volta attrezzata la sosta con ancoraggio sulla roccia, si è potuto effettuare il recupero della salma.