22 settembre 2019
Aggiornato 08:30
Udine

Arrestato spacciatore albanese: nella sua casa trovati 800 grammi di cocaina

La sostanza, una volta immessa sul mercato, avrebbe fruttato 600 mila euro. Denunciato anche un italiano 'pizzicato' con sostanze anabolizzanti-dopanti
Arrestato spacciatore albanese: nella sua casa trovati 800 grammi di cocaina
Arrestato spacciatore albanese: nella sua casa trovati 800 grammi di cocaina Carabinieri

UDINE - I carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando provinciale di Udine hanno arrestato uno spacciatore albanese residente a Tricesimo denunciando per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un italiano di Tarcento. Gli investigatori, coordinati dalla Procura della Repubblica di Udine e in collaborazione con i militari dell’Arma delle stazioni di Codroipo, San Leonardo e Tarcento hanno eseguito due perquisizioni nelle case dei due uomini.

Nell’abitazione di Tricesimo, occupata dal 30enne albanese, sono stati ritrovati 800 grammi di cocaina, nonché sostanza da taglio, bilancini e quant’altro necessario per il taglio e il confezionamento in dosi dello stupefacente. A Tarcento invece, dove viveva il 40enne italiano, sono state rinvenute 6 fiale da 50 ml di sostanze anabolizzanti-dopanti il cui principio attivo ne rende illegale la detenzione.

E’ da sottolineare che la sola cocaina sequestrata, per il suo grado di purezza, una volta tagliata, avrebbe avuto, al dettaglio, un valore complessivo superiore ai 600.000 euro.