20 settembre 2019
Aggiornato 03:30
Animali

Il Corpo Forestale FVG apre una mail per dare in affido i cuccioli sequestrati

Numerose le richieste giunte in Regione. Saranno accettate solo quelle inviate a noava.cfr@regione.fvg.it
Il Corpo forestale apre una mail dare in affido i cuccioli sequestrati
Il Corpo forestale apre una mail dare in affido i cuccioli sequestrati Polizia di Stato

UDINE - A seguito delle notizie sull'esito delle attività di polizia giudiziaria in materia di traffico illecito di animali, recentemente effettuate dal Corpo forestale regionale in collaborazione con la Polizia stradale, sono pervenute in Regione numerose richieste di persone che chiedono di conoscere quali siano le procedure per l'affido dei cuccioli di cane e di gatto sottoposti a provvedimenti di sequestro o di confisca.

Richieste solo per mail

A tale proposito la direzione centrale Risorse agroalimentari, forestali e ittiche ha reso noto che è stata individuata una casella di posta elettronica dedicata a chi è interessato alle procedure di affido degli animali. Gli interessati potranno richiedere all'indirizzo mail noava.cfr@regione.fvg.it l'invio della modulistica necessaria all'iscrizione nel registro degli affidatari di animali oggetto di sequestro. Le richieste dovranno essere inviate unicamente a questo indirizzo mail.

L'iniziativa del Noava

Non saranno pertanto prese in considerazione - ha riferito la direzione regionale competente - le richieste che dovessero essere inviate ad altri recapiti o ad altri indirizzi mail. L'iniziativa, a cura del Nucleo operativo per l'attività di Vigilanza ambientale (Noava) del Corpo forestale regionale, ha lo scopo di supportare l'autorità sanitaria nel delicato compito di affidamento degli animali a soggetti che sapranno garantire le cure necessarie al mantenimento del cucciolo affidato in condizioni di benessere.