19 luglio 2019
Aggiornato 23:00
Buja

I carabinieri «smontano» il caso del bimbo preso per mano nel parco

Sui social network, alcune mamme, avevano lanciato l’allarme. A fare chiarezza sull'episodio ci hanno pensato i carabinieri della Compagnia di Udine
I carabinieri 'smontano' il caso del bimbo preso per mano nel parco
I carabinieri 'smontano' il caso del bimbo preso per mano nel parco Carabinieri

BUJA - Stava diventando un vero caso l’episodio del bambino di 5 anni preso per mano da uno sconosciuto nel parco di Buja. Sui social network, alcune mamme, avevano lanciato l’allarme, provocando un tam tam durato per diversi giorni.

A fare chiarezza sull’episodio ci hanno pensato i carabinieri della Compagnia di Udine, che in una nota hanno precisato come l’uomo «ha preso per mano il bimbo al solo fine di accompagnarlo dalla madre». Come riportato dai militari dell’Arma l’uomo, che è solito frequentata il parco con la figlia minore, si era avvicinato al bimbo di 5 anni dopo averlo visto litigare con un amichetto.

L’uomo aveva quindi accompagnato il piccolo dalla mamma, conosciuta di vista per averla vista in compagnia del bimbo altre volte, prima di lasciare il parco con la propria bambina.