13 novembre 2019
Aggiornato 15:00
Udine

Ruba una bici, prova a venderla ma all'appuntamento c'è la Polizia

A finire nei guai è stato un 44enne, arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione
Ruba una bici, prova a venderla ma all'appuntamento c'è la Polizia
Ruba una bici, prova a venderla ma all'appuntamento c'è la Polizia Diario di Udine

UDINE - Subisce il furto di una bicicletta è presenta regolare denuncia in Questura, a Udine. A sparire è stata una mountain-bike marca Whistle Patwin del valore di circa 450 euro, lasciata nell’androne interno degli uffici comunali di via Stringher.

La Polizia avvia le indagini e nota il mezzo a due ruote in vendita su un noto sito di annunci pubblicitari. Scatta quindi la 'trappola', con gli agenti che simulano un interesse per l'acquisto e organizzano un un incontro. L'appuntamento è fossato per sabato 13 luglio nei pressi del parcheggio di un supermercato di via Cividale.

Arrestato in flagranza di reato

All'incontro si presenta un uomo A. L. di anni 44, con al seguito un cane di grossa taglia. Dopo che gli agenti si dichiarano, l'uomo gli scaglia contro la bicicletta dandosi alla fuga e abbandonando sul posto il cane. Dopo un breve inseguimento, il 44enne viene bloccato e arrestato in flagranza di reato per resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione.

Nella mattinata di lunedì, il Gip del Tribunale di Udine ha convalidato l’arresto per la flagranza della resistenza e applicato all’uomo la misura cautelare dell’obbligo della presentazione alla polizia giudiziaria. A seguito del rito direttissimo per entrambi i reati contestati, l'uomo è stato condannato a 5 mesi di reclusione e 800 euro di multa.