26 agosto 2019
Aggiornato 03:00
Udine

Nasce lo stadio 2.0 con centro congressi, piscina e centro medico

Grazie a un investimento tra i 20 e i 30 milioni di euro, l’impianto sarà aperto alla cittadinanza per tutta la settimana. Torneranno anche i grandi concerti
Nasce lo stadio 2.0 con centro congressi, piscina e centro medico
Nasce lo stadio 2.0 con centro congressi, piscina e centro medico Diario di Udine

UDINE - Un centro congressi, una piscina, un centro medico, una birreria, una scuola di musica, un asilo nido. Ecco come Udinese e Comune di Udine hanno deciso di 'riempire' la pancia dello stadio Friuli. Una superficie da 20 mila metri quadrati che nell’arco dei prossimi anni, grazie a un investimenti che si aggira tra i 20 e i 30 milioni di euro, prenderà vita, facendo dell’impianto dei Rizzi il primo in Europa dotato di servizi fruibili nell’arco dell’intera settimana. A presentare la convenzione tra la società bianconera e il Comune, lunedì mattina, nella sala stampa dell’Udinese cono intervenuti il vicesindaco Loris Michelini, gli assessori Maurizio Franz e Paolo Pizzocaro, il direttore amministratori dell’Udinese Alberto Rigotto e l’ingegnere che si è occupato della pratica stadio Stefano Costantini.

Stadio 2.0

Al termine di un iter piuttosto lungo, avviato nel 2017 (manca ancora una conferenza dei servizi per poter dare il via ai lavori) lo ‘stadio’ 2.0 sta per concretizzarsi. Nello specifico al Friuli troveranno posto i nuovi studi di Udinese Tv, una scuola di musica, un asilo nido, un’area commerciale, un centro medico, un’area wellness con una piscina, e un’area magazzini. Spazio anche a un’area promozionale e museale, a una birreria, a un centro congressi e a un’area di co-working. Comune soddisfatto, per una serie di servizi che i cittadini potranno avere a disposizione così le società sportive.

Tornano i grandi concerti

E tra le novità in arrivo anche il fatto che potranno tornare allo stadio i grandi concerti, con una capienza massima, tra spalti e prato, attorno ai 25 mila spettatori.
Se tutto andrà bene nel giro di un anno i primi servizi a diventare realtà saranno la piscina e il centro wellness, il centro medito e riabilitativo e la birreria.