20 ottobre 2019
Aggiornato 14:30
dal 22 luglio

Turismo: 'Instagram Challenge' tra Grado e Lignano

Un'operazione che fa leva sulla partecipazione e sull'entusiasmo dei 'cittadini temporanei' del Fvg
Turismo: 'Instagram Challenge' tra Grado e Lignano
Turismo: 'Instagram Challenge' tra Grado e Lignano Regione Friuli Venezia Giulia

LIGNANO - Mettere in vetrina le località balneari di punta del Friuli Venezia Giulia, coinvolgendo attivamente i turisti che, da semplici fruitori di servizi, diventano ambasciatori di Grado e Lignano nel mondo. È questa la finalità dell'Instagram Challenge, lanciato dal governatore Massimiliano Fedriga, alla presenza dell'assessore al Turismo Sergio Emidio Bini e del direttore generale di PromoTurismoFvg Lucio Gomiero.

Una sfida che, dal 22 luglio al 1 settembre prossimi, porterà i dieci scatti più popolari - pubblicati usando l'hashtag #gradochallenge o #lignanochallenge e inserendo il tag @FVGlive - a competere per l'assegnazione di due esperienze settimanali (una per località) 'Live like a Local' a fianco di un ambassador del Friuli Venezia Giulia. «L'idea di chiamare i turisti all'azione, trasformandoli in veri e propri influencer - ha spiegato il governatore -, nasce dalla volontà di veicolare messaggi concreti e penetranti lavorando sulla fiducia e sull'identificazione tra l'emittente e il ricevente. Un'operazione praticamente a costo zero - ha sottolineato ancora Fedriga - che fa leva sulla partecipazione e sull'entusiasmo dei 'cittadini temporanei' del Friuli Venezia Giulia».

Entrando nello specifico dell'iniziativa, il direttore generale di PromoTurismoFvg ha illustrato le modalità di promozione dell'Instagram Challenge, che potrà contare su una campagna di offline che coinvolgerà, tra gli altri, i due principali quotidiani nazionali e che prevede inoltre la stampa di 58mila cartoline - in distribuzione presso gli uffici turistici, i locali e le strutture ricettive di Grado e Lignano -, l'impiego di una cargo bike, la stampa di magliette personalizzate e la condivisione dell'Ic con tutti gli stakeholders del territorio. Di «cambio di passo nella promozione del Friuli Venezia Giulia» ha infine parlato l'assessore Sergio Emidio Bini, rimarcando la bontà dell'operato di PromoTurismoFvg «che ha risposto al non facile compito di garantire visibilità a una regione come la nostra, ricca di eccellenze ma anche di potenzialità da sviluppare, con statistiche degne di nota: negli ultimi dodici mesi - ha evidenziato Bini, rimandando a una successiva conferenza stampa di presentazione e analisi dei dati completi - tutte le principali località turistiche di città, di mare e di montagna in Friuli Venezia Giulia hanno infatti registrato un incremento di presenze. Una testimonianza chiara -secondo l'assessore - della credibilità del percorso intrapreso».