23 agosto 2019
Aggiornato 10:00
TRAMONTI DI SOPRA

Protezione Civile: 741mila euro per i danni del maltempo in Val Tramontina

Lo ha ribadito il vicepresidente Riccardo Riccardi
Protezione Civile: 741mila euro per i danni del maltempo in Val Tramontina
Protezione Civile: 741mila euro per i danni del maltempo in Val Tramontina Adobe Stock

TRAMONTI DI SOPRA - "In val Tramontina sono previsti interventi per oltre 741.000 euro per il ripristino dei danni causati dalla tempesta Vaia a fine ottobre 2018». Lo ha ribadito il vicepresidente con delega alla Protezione civile, Riccardo Riccardi, in merito ai fondi per gli interventi di ristoro dei danni in val Tramontina, cui la Regione sta riservando tutta l'attenzione che merita un «territorio così importante per la montagna del Friuli Venezia Giulia».

Ricordando la fattiva collaborazione con l'assessore regionale Stefano Zannier, il vicepresidente Riccardi ha fatto il punto sugli interventi previsti nel vasto territorio dei comuni di Tramonti di Sopra e Tramonti di Sotto, di cui due - riguardanti il ripristino della strada per la frazione di Posplata (Tramonti di Sopra) - sono già stati avviati per un importo di 60.000 euro. Le altre opere previste sono il ripristino funzionale della sede stradale della SP 57 per Campone; la sistemazione del versante franato sulla strada per borgo Titol; la sistemazione della sede stradale nel centro abitato di Sottomaleon; la realizzazione di opere di difesa sponsale sul Meduna in via Pradis; la realizzazione di paramassi a difesa del borgo di Selva; la realizzazione di opere di regimentazione idraulica del fiume Meduna in località Soravilla e in località Selva; il disgaggio di pareti rocciose sulla SP 57; lavori di sistemazione in località campeggio Valtramontina e opere di sostegno per la messa in sicurezza lungo la strada comunale della 'Clevata'.

«Per quanto riguarda i privati - ha concluso Riccardi - erano a loro disposizione, con un bando specifico, oltre 44 milioni di euro per il ripristino dei danni causati dalla tempesta Vaia: i termini per la presentazione delle domande erano anche stati prorogati per dare modo a tutti di aderire».