23 agosto 2019
Aggiornato 10:00
Udine

Cambia lo sponsor dell'Apu: Old Wild West al posto di Gsa

Sul fronte abbonamenti, dopo tre settimane dall'apertura, sono già 2.000 i tifosi che si sono assicurati la tessera per la prossima stagione sportiva
Cambia lo sponsor dell'Apu: Old Wild West al posto di Gsa
Cambia lo sponsor dell'Apu: Old Wild West al posto di Gsa Ufficio Stampa

UDINE - Non chiamatela più Gsa Udine. L'azienda di Feletto Umberto, già di proprietà del presidente dell'Apu Pedone e poi ceduta al Fondo Armònia, non è più il title sponsor della prima formazione cestistica friulana, anche se rimarrà nel pool di società sostenitrici della società udinese. A prendere il posto sulle maglie di Cortese e compagni sarà, per i prossimi due anni, l'Old Wild West, conosciuto marchio friulano della ristorazione che, già dai tempi della serie C, affianca l'Apu.

La motivazione di Old Wild West

«Old Wild West è sensibile al mondo dello sport in generale e ancor più al mondo del basket – spiega Marco Di Giusto, amministratore delegato di Cigierre SpA, gruppo leader della ristorazione servita, che oltre ad Old Wild West, controlla anche i marchi America Graffiti, Temakinho, Wiener Haus, Shi’s e Pizzikotto -. Perciò, dopo la recente scelta di rinnovare per altri due anni l’accordo di collaborazione con la Lega Nazionale Pallacanestro, che ci vede title sponsor dei campionati di Serie A2 e di Serie B anche per le stagioni 2019-2020 e 2020-2021, siamo orgogliosi di continuare a sostenere in maniera ancora più importante la squadra di Udine, città in cui Old Wild West è nata e che ci ha accolto fin da subito con entusiasmo. Spero che questa collaborazione possa dare un ulteriore contributo a Pedone e al suo team per il raggiungimento di obiettivi sportivi all’altezza della piazza e del meraviglioso pubblico che ha sempre sostenuto l’Apu Pallacanestro Udine».

Abbonamenti e mercato 

Marcia a gonfie vela la campagna abbonamenti della società bianconera. Al 17 luglio, dopo tre settimane dall'apertura, sono già 2.000 i tifosi che si sono assicurati la tessera per la prossima stagione sportiva. Il record di 2.506 abbonamenti della scorsa annata comincia già a vacillare.
Dopo l'arrivo, da Brescia, dell'ala-centro americana Gerald Beverly, manca un solo tassello per completare il roster della formazione friulana. Lo spot da occupare è quello di guardia, in un settore che vede l'Old Wild West potere già contare sulle prestazioni della 'stellina' Amato, talentuoso playmaker giunto da Verona. Un giocatore che si integri nel puzzle già messo a disposizione di coach Ramagli e che offra quelle caratteristiche di carattere e di continuità che erano talvolta mancate ad un giocatore, pur talentuoso, come l'ex Simpson.