20 ottobre 2019
Aggiornato 14:30
La rivista regionale di satira

L'estate friulana 'morsa' dal nuovo numero di Mataran

In copertina campeggia una nutria gigante che richiama la locandina del film 'Lo Squalo', pronta a sbranare un'ignara bagnante
L'estate friulana 'morsa' dal nuovo numero di Mataran
L'estate friulana 'morsa' dal nuovo numero di Mataran Ufficio Stampa

UDINE - Dopo il successo delle carte da briscola Matarane, la redazione di Mataran torna con il nuovo numero della rivista coordinata da David Benvenuto e Marco Tonus. In copertina campeggia una nutria gigante che richiama la locandina del film 'Lo Squalo', pronta a sbranare un'ignara bagnante. «Il filo conduttore del nuovo numero - spiegano - è l'estate e in generale i colpi di sole che picchiano sulla testa di molti, incluse le nostre»

All'interno, oltre alle attese rubriche di arte friulana (con la rivistazione di capolavori in salsa locale) e Breaking Friûl (notizie 'false' di cronaca regionale), ci sono approfondimenti su politica e costume, fumetti di gnomi alle prese con il coming-out e tavole scientifiche sui cinghiali alle prese con la musica metal, bordate a tutto campo nascoste tra annunci economici e offerte di un supermercato. Vista la stagione, quiz e gossip non mancano, ovviamente in stile Mataran. 
Ogni serata del mini tour sarà accompagnata dalle canzoni di Marco Floran, che allieterà i presenti con i suoi ultimi brani.

La novità di questo numero è anche la diffusione del giornale, sempre gratuita: oltre alle presentazioni nelle tre città (a Udine mercoledì 24 luglio alle 21 a Cas'Aupa in via Val'd'Aupa, a Trieste giovedì 25 luglio all'Osteria Cemut in via dei Capitelli e a Pordenone venerdì 26 alle 21 presso la libreria La Bottega delle Nuvole di vicolo delle Mura), da lunedì prossimo sarà possibile trovarlo in oltre venti point esclusivi sparsi per la regione, dalla Carnia a Lignano, da Pordenone a Trieste. I Mataran Point saranno tutti indicati su Facebook.