23 agosto 2019
Aggiornato 10:00
Udine

Venanzi: «Fontanini ha perso un'altra occasione per fare qualcosa di buono»

Il capogruppo del Pd critica l'assenza del primo cittadino alle Festa del Sacrificio promossa dalle comunità islamiche della città
Venanzi: «Fontanini ha perso un'altra occasione per fare qualcosa di buono»
Venanzi: «Fontanini ha perso un'altra occasione per fare qualcosa di buono»

UDINE - «Fontanini ha perso un'altra occasione per fare qualcosa di buono. Non ha avuto l'intelligenza o se vogliamo l'astuzia politica che pure è riuscito, in questa circostanza, a dimostrare un esponente di destra conclamata come Dipiazza. Questo è un altro dei problemi, uno dei deficit di guida politica che manifesta la Lega a Udine, e che impedisce al nostro capoluogo di esercitare un ruolo di riferimento per l'intero Friuli. Più ti chiudi, meno conti». Lo ha affermato il capogruppo Pd nel Consiglio comunale di Udine Alessandro Venanzi, commentando la presenza del sindaco di Trieste Roberto Dipiazza alla cerimonia per la Festa del Sacrificio, Eid al-Adha, svoltasi al Centro Culturale Islamico di Trieste e della Venezia Giulia.

Miopia nutrita di pregiudizio

Per Venanzi «Fontanini sta rinchiudendo Udine in un ristretto cerchio di polemiche e contrapposizioni di principio, inutili o dannose. Mettersi di punta contro una comunità islamica che vuole integrarsi, invita le istituzioni cittadine alle sue feste, è miopia nutrita di pregiudizio. Non è così - conclude - che la Piccola Patria diventa una grande idea che dialoga col mondo».