12 novembre 2019
Aggiornato 04:00
Udine

Market clandestino con oggetti rubati: denunciati 5 stranieri

Intervento dei carabinieri che hanno scoperto il traffico di merce portato avanti da tre afghani e due armeni
Auto dei Carabinieri
Auto dei Carabinieri Carabinieri

UDINE - Hanno dato vita un vero e proprio market clandestino per rivendere merce rubata o ottenuta in maniera poco chiara. Per questo cinque stranieri, tre afghani e due armeni, sono finiti nei guai dopo essere stati scoperti dai carabinieri della stazione di Udine e del Nucleo Operativo Radiomobile.

Tutto è nato dalla segnalazione del titolare di un internet point di viale Ungheria, il quale ha segnalato il tentativo di uno di questi stranieri di rivendergli un telefonino. Sono quindi scattate le indagini per identificare questa persona, che è stata ritrovata insieme ai suoi complici.

E' stata eseguita una perquisizione nell'alloggio dove gli stranieri vivevano, in viale Palmanova, e sono saltati fuori biciclette, generi alimentari, una motosega e tanti altri oggetti per la casa. Il gruppetto è stato denunciato.