17 settembre 2019
Aggiornato 05:00
Pasian di Prato

Animalisti e cittadini si mobilitano per la salute di un setter gordon

Martedì 20 agosto alle 18.30, davanti al municipio, si terrà un presidio silenzioso
Animalisti e cittadini si mobilitano per la salute di un setter gordon
Animalisti e cittadini si mobilitano per la salute di un setter gordon

PASIAN DI PRATO - Un gruppo di animalisti e di cittadini si sta mobilitando per chiedere migliori condizioni di vita per un cane da tempo rinchiuso in un’area giudicata non idonea per la presenza di inerti e ferraglia. Martedì 20 agosto alle 18.30, davanti al municipio di Pasian di Prato, si terrà un presidio silenzioso per ottenere, come si legge nelle comunicazione diffuse dai promotori dell’iniziativa, «la libertà e la felicità di Bertrando».

«Perchè nessun amministratore locale è voluto intervenire su questa forma di degrado ambientale e di maltrattamento animale?», si chiedono i promotori dell’iniziativa, supportati, in questa loro battaglia, dall’associazione animalista Animal Revolution e dal blog Il Perbenista. «Da tempo si chiede che venga visitato accuratamente da un veterinario esperto in comportamento animale. Il nostro obiettivo è che il cane venga dato in affido a qualcuno in grado di amarlo come merita. Bertrando - aggiungono - ha solo tre anni ma il suo naso, il suo pelo sfibrato, la sua apatia anche vicino a estranei, rende evidente il suo malessere».

Da quanto riferito, Bertrando è registrato come setter gordon ed è intestato a un signore ultra ottantenne.