29 maggio 2020
Aggiornato 07:00
Presidio temporaneo

Polizia a Lignano: identificate quasi 1500 persone, 2 arresti e 11 denunce

E' stato tracciato il bilancio dell'attività del posto temporaneo operativo nella località balneare dal 4 luglio al 19 agosto scorsi
Mezzi e uomini della Polizia di Stato
Mezzi e uomini della Polizia di Stato Polizia di Stato

LIGNANO SABBIADORO - E' stato tracciato il bilancio dell'attività del posto di polizia temporaneo operativo a Lignano Sabbiadoro dal 4 luglio al 19 agosto scorsi: due minorenni sono stati arrestati per furto in abitazione e 11 persone sono state indagate, in stato di libertà, per i reati di furto, rissa, danneggiamento, rapina con strappo e guida in stato di ebbrezza.

Identificate 1.425 persone

Venti i poliziotti di Udine e Padova impiegati nel presidio. Sono state identificate 1.425 persone, di cui 95 cittadini stranieri, e controllati 150 veicoli. Cinquantuno le denunce contro ignoti ricevute, di cui 24 per furto in appartamento e 10 per furti in spiaggia. Calo della contraffazione e dell'abusivismo commerciale. «Siamo molto soddisfatti. E' un punto di partenza per implementare l'attività del prossimo anno, ottimizzando le risorse per avere magari un periodo più ampio di copertura», ha spiegato in conferenza stampa, come riportato dall'Ansa, il Capo di Gabinetto della Questura di Udine, vice Questore, Andrea Locati.