18 settembre 2019
Aggiornato 07:30
Cervignano

Lo aspettano a casa ma lui è morto annegato in un canale

La vittima è un 83enne di Terzo d’Aquileia, Giuseppe Zorat. Sul posto anche i Carabinieri
Lo aspettano a casa ma lui è morto annegato in un canale
Lo aspettano a casa ma lui è morto annegato in un canale

CERVIGNANO - Quando i famigliari non l'hanno visto rientrare a casa hanno subito dato l'allarme. Così Giuseppe Zorat, 83 anni residente a Terzo d’Aquileia, è stato trovato poco dopo, verso le 23 di lunedì 1 settembre, in un canale sotto il ponte che attraversa il fiume Terzo, nel territorio di Cervignano del Friuli. L'anziano era morto probabilmente annegato, ma sarà l'autopsia a stabilirlo.

Sul posto anche i Carabinieri

Le autorità ipotizzano che l'uomo sia scivolato nel canale non riuscendo a rialzarsi e venendo travolto dall'acqua. A recuperare la salma sono stati i vigili del fuoco del distaccamento di Cervignano del Friuli insieme ai colleghi Speleo Alpino Fluviale di Udine. Sul posto anche i carabinieri.