15 ottobre 2019
Aggiornato 04:00
Udine

Aggredisce una donna in stazione per rapinarla: 30enne del Gambia in manette

Il fatto è avvenuto giovedì 5 settembre sulla pensilina del binario 4. Provvidenziale l'intervento della Polizia ferroviaria
Stazione di Udine
Stazione di Udine Polizia di Stato

UDINE - Una 30 anni originaria del Gambia è stata arrestata dalla Polizia ferroviaria di Udine rapina aggravata tentata e lesioni. Il fatto è avvenuto giovedì 5 settembre sulla pensilina del binario 4, nella stazione di Udine. La donna ha aggredito un’altra donna colpendola con numerosi pugni al volto e alla testa nel tentativo di sottrarle la borsa che teneva a tracolla. Solo il pronto intervento degli agenti e di alcune persone che si trovavano sui binari ha permesso di interrompere la violenza.

In Italia senza fissa dimora

La 30enne, una volta portata in caserma, è risultata essere in Italia senza fissa dimora, priva di lavoro e attualmente in attesa dell’eventuale riconoscimento della richiesta di protezione internazionale. La donna scampata alla rapina, visibilmente provata, è stata accompagnata in ambulanza all’ospedale di Udine, dove le sono stati dati 5 giorni di prognosi

Fondamentali le immagini di videosorveglianza

La cittadina gambiana è stata arrestata, grazie anche alle immagini di videosorveglianza che hanno permesso di confermare subito le testimonianze dei presenti, e portata nel carcere di Trieste.