17 settembre 2019
Aggiornato 05:00
Udine

E' morto l'architetto Adalberto Burelli. Fu anche consigliere comunale

Pirone: "Una persona di rara eleganza intellettuale, uno stimato professionista, un lucido conoscitore della nostra città"
E' morto l'architetto Adalberto Burelli
E' morto l'architetto Adalberto Burelli Facebook

UDINE - E' morto l'architetto Adalberto Burelli, professionista stimato in Friuli, conosciuto anche per essere stato amministratore a palazzo D'Arondo. Il suo cuore ha smesso di battere nella notte tra domenica 8 e lunedì 9 settembre all'ospedale di via Gervasutta, a causa di una grave malattia. Aveva 87 anni.

E' stato consigliere comunale sia durante la legislatura guidata da Furio Honsell (con la lista Innovare), sia con quella di Sergio Cecotti (nel gruppo Convergenza). Questo il ricordo dell'attuale capogruppo di Innovare, Federico Pirone: «Una persona di rara eleganza intellettuale, uno stimato professionista, un lucido conoscitore della nostra città. Mandi Adalberto, ci mancherai».

Il ricordo del Sindaco Fontanini

Anche il sindaco Pietro Fontanini ha diffuso un messaggio di cordoglio: «La scomparsa dell’architetto Adalberto Burelli lascia un vuoto profondo nella nostra comunità cittadina. Con il suo impegno ha infatti saputo segnare in maniera intelligente e originale la nostra città non soltanto grazie al recupero di importanti edifici storici e alla costruzione di nuove infrastrutture nel Friuli distrutto dal terremoto ma anche attraverso una passione per la politica intesa nel senso più nobile del termine: due vocazioni accomunate da un profondo e sincero amore per questa terra».

Sul fronte professionale, portano il suo nome gli interventi di consolidamento della Loggia di San Giovanni, del tempietto dei caduti e dei due mori della Torre dell'orologio, in piazza Libertà, solo per citarne alcuni.