17 settembre 2019
Aggiornato 05:00
Latisana

Sgarbi «scopre» due pale attribuite a Bortoloni e a Tintoretto

Dopo lo spettacolo su Leonardo, il critico d'arte si è intrattenuto nella chiesa di Sant'Antonio
Sgarbi 'scopre' due pale attribuite a Bortoloni e a Tintoretto
Sgarbi 'scopre' due pale attribuite a Bortoloni e a Tintoretto Ufficio Stampa

LATISANA - Grande successo per lo spettacolo 'Leonardo' di e con Vittorio Sgarbi, protagonista sabato sera al Teatro Odeon di Latisana (esaurito in ogni ordine di posti) nella serata evento di anticipazione alla consegna del Premio Letterario Internazionale 'Latisana per il Nord-Est'. Un’esperienza, quella di Sgarbi a Latisana, che non si è limitata solamente allo spettacolo nel teatro cittadino, me che è proseguita poi nella notte con una visita privata alla chiesa di Sant'Antonio dove, accompagnato dall’amministrazione comunale e dal professor Vinicio Galasso, ha potuto ammirare le due pale, veri capolavori autorevolmente attribuiti a Matteo Bortoloni e Jacopo e Domenico Tintoretto, che il critico ha particolarmente apprezzato.

«Siamo molto orgogliosi e soddisfatti dello spettacolo di altissima qualità che Vittorio Sgarbi ha proposto e, anche e soprattutto, per l’attenzione dimostrata al nostro territorio, visitando alcune delle opere che compongono il nostro patrimonio artistico, con sincera curiosità e passione». Ha commentato così Daniela Lizzi, assessore alla Cultura della città di Latisana, a margine della visita.

Prosegue ora il calendario del 26° Premio Letterario Internazionale 'Latisana per il Nord-Est', la cui cerimonia di consegna ufficiale si svolgerà sabato 5 ottobre alle 18, sempre al Teatro Odeon. Presenterà la serata il giornalista Andrea Scanzi, letture di Moni Ovadia. Il calendario completo su www.comune.latisana.ud.it .