17 settembre 2019
Aggiornato 05:00
Udine

Gruppo di 35 migranti scaricato da un furgone nella zona industriale

Sette i clandestini fermati: si tratta di cittadini iraniani e iracheni di etnia curda. Sul posto la Polizia
Gruppo di 35 migranti scaricato da un furgone nella zona industriale
Gruppo di 35 migranti scaricato da un furgone nella zona industriale

UDINE - Sette migranti, cittadini iraniani e iracheni di etnia curda, sono stati rintracciati martedì nella zona industriale di Udine, dove erano stati probabilmente scaricati poco prima da un mezzo, un camion o un furgone. Tra loro anche una famiglia composta da un uomo, una donna e una minorenne.

La presenza di alcune decine di persone, verosimilmente straniere, che vagavano nella zona industriale a sud della città è stata segnalata intorno alle 10 con una chiamata alla centrale operativa. Una pattuglia delle Volanti della Polizia, giunta sul posto, ne ha rintracciati sette che sono stati condotti in Questura. La loro posizione è ora al vaglio dell'ufficio immigrazione. Da quanto si è appreso nessuno avrebbe chiesto asilo politico. I

sette vorrebbero raggiungere la Francia come meta finale del loro viaggio. Pare che il gruppo sia entrato in Italia e poi arrivato a Udine da Trieste. Le indagini sono in corso per risalire al passeur.