13 dicembre 2019
Aggiornato 14:00
Basket

L'OWW Udine batte anche Verona e accede ai quarti di Supercoppa

Il prossimo avversario dei friulani sarà la squadra di Forlì, anch'essa vittoriosa nei tre incontri disputati
L'OWW Udine batte anche Verona e accede ai quarti di Supercoppa
L'OWW Udine batte anche Verona e accede ai quarti di Supercoppa Ufficio Stampa

UDINE - L'Old Wild West fa suo, per 87 a 86, anche il difficile scontro esterno con la Tenis Verona e, al comando del proprio girone dopo tre vittorie consecutive, accede ai quarti di finale di Supercoppa di Lega. Il prossimo avversario dei friulani sarà la squadra di Forlì, anch'essa vittoriosa nei tre incontri disputati. I romagnoli avranno il vantaggio del campo domenica prossima alle ore 18, mentre Udine dovrà cercare di recuperare almeno l'infortunato Cortese (per Penna i tempi di recupero paiono un po' più lunghi) per non costringere ancora agli straordinari i suoi compagni di reparto.

La partita con i veneti, che schieravano per la prima volta il neo-acquisto Prandin, transitato anche a Udine in epoca Snaidero, è stata condotta dai friulani sostanzialmente per tutti e quaranta i minuti di gioco, con il massimo vantaggio di +12 realizzato sul finire del terzo quarto dopo una bomba di Amato (50-62). Se nei primi 20' è stato soprattutto Cromer l'elemento in più dei bianconeri, avendo realizzato 16 dei suoi 25 punti complessivi nei primi due quarti con ottime percentuali nel tiro da tre punti, nella ripresa sono state in particolare le giocate di un combattivo Antonutti (20 punti, di cui 12 nei secondi 20') a respingere gli attacchi degli scaligeri fino al finale punto a punto. I padroni di casa, sotto di 8 punti a poco più di 2' dal termine (79-87), sono ritornati a contatto con Udine grazie alle triple di Hasbrouck e Udom, ma hanno fallito il canestro del possibile sorpasso con un tiro di Prandin che si è infranto sul ferro.

Tezenis Verona - Old Wild West Udine 86-87 (20-24, 37-46, 62-66)
Tezenis Verona: Francesco Candussi 23 (7/11, 2/3), Guido Rosselli 20 (4/6, 1/1), Mattia Udom 14 (4/9, 2/3), Kenny Hasbrouck 12 (2/5, 2/10), Giovanni Severini 7 (1/2, 1/2), Mitchell Poletti 6 (2/7, 0/3), Jermaine Love 2 (1/2, 0/2), Roberto Prandin 2 (1/3, 0/1), Alessandro Morgillo 0 (0/0, 0/0), Mirco Cacciatori n.e., Leonardo Beghini n.e., Giovanni Cappellotto n.e.. All. Dal Monte.
Tiri liberi: 18 / 24 - Rimbalzi: 39 15 + 24 (Mattia Udom 11) - Assist: 12 (Kenny Hasbrouck 6)

Old Wild West Udine: T.j. Cromer 25 (2/8, 5/6), Michele Antonutti 20 (5/7, 2/5), Gerald Beverly 15 (4/7, 0/0), Vittorio Nobile 8 (2/3, 1/3), Giacomo Zilli 8 (2/3, 0/0), Andrea Amato 6 (0/1, 2/7), Agustin Fabi 5 (0/1, 1/3), Mihajlo Jerkovic 0 (0/0, 0/0), Enrico Micalich n.e., Lorenzo Penna n.e., Daniel Ohenhen osasenaga n.e., Riccardo Cortese n.e.. All. Ramagli.

Tiri liberi: 24 / 26 - Rimbalzi: 30 1 + 29 (Gerald Beverly 7) - Assist: 12 (Vittorio Nobile 3)