22 ottobre 2020
Aggiornato 00:00
Cividale del Friuli

Furti ai danni degli anziani: fermata una giovane coppia

Attività investigativa dei carabinieri delle stazioni di San Pietro al Natisone e Pulfero, coordinati dalla Compagnia di Cividale

CIVIDALE DEL FRIULI - I carabinieri delle stazioni di San Pietro al Natisone e Pulfero, coordinati dalla Compagnia di Cividale, hanno concluso recentemente un’indagine, guidata dal sostituto procuratore Del Tedesco, che ha portato alla denuncia a piede libero di due persone, per furti in abitazione avvenuti tra la fine dell’estate 2018 e la fine dello scorso anno.

Denuncia presentata da una vittima

L’attività è iniziata in seguito a una denuncia presentata da una delle vittime; l’analisi del modus operandi e la collaborazione dei colleghi di altri comandi ha permesso di attribuire almeno 5 episodi agli stessi soggetti, L.M. e H.V., rispettivamente ventiquattrenne e ventisettenne, già noti per episodi simili commessi nell’hinterland udinese.

Sempre la stessa tecnica

La tecnica utilizzata per i furti era sempre la stessa, soprattutto ai danni di persone anziane e sole in casa: mentre la donna si avvicinava alla vittima e la distraeva con qualche scusa, il complice approfittava per introdursi nell’abitazione e rubare preziosi e tessere bancomat, per poi allontanarsi velocemente.