17 ottobre 2019
Aggiornato 16:00
Serie A

L'Udinese torna alla vittoria: Bologna battuto 1 a 0

A decidere la sfida della Dacia Arena è Stefano Okaka che di testa al 28' del primo tempo ha insaccato alle spalle di Skorupski
L'Udinese torna alla vittoria: Bologna battuto 1 a 0
L'Udinese torna alla vittoria: Bologna battuto 1 a 0 Ufficio Stampa

UDINE - L'Udinese, nella 6^ giornata della Serie A Tim, conquista la seconda vittoria stagionale battendo 1-0 il Bologna. A decidere la sfida della Dacia Arena è Stefano Okaka che di testa al 28' del primo tempo ha insaccato alle spalle di Skorupski su perfetto traversone di Larsen. Gioca bene la squadra di Tudor con Okaka e Nestorovski in avanti, mentre Larsen e Sema sono stati un costante pericolo per i rossoblù sugli esterni e pronti a servire palle precise in area di rigore.

Primo tempo

Udinese schierata con il modulo 3-5-2, Bologna con il 4-3-1-2. Al 6' conclusione di Sema di destro con palla alta sulla traversa. Un minuto dopo Bologna in avanti con Santader che cerca di sorprendere Musso con una conclusione velenosa ma l'estremo bianconero è attento. Il ritmo è elevato e all'8° cross di Sema inzuccata di Nestorovski che esalta i riflessi di Skorupski. Al 17' punizione di Orsolini dal vertice destro dell'area di rigore, Musso si fa trovare pronto con i pugni. Poi al 28' azione da manuale dell'Udinese, splendido cross di Larsen e colpo di testa di Okaka che mette in rete! E' 1-0. Al 38' ancora Okaka pericoloso, la conclusione di potenza è parata da Skorupski. Finisce il primo tempo con l'Udinese in vantaggio per 1-0.

Secondo tempo

Nella ripresa al 6' dagli sviluppi di un angolo colpo di testa di Denswil ma Musso blocca la sfera con sicurezza. Al 16' su cross dalla sinistra di Krejci, Skov Olsen di testa manca di poco la porta di Musso. Al 22' Lasagna entrato da pochi minuti al posto di Okaka prova a concludere di sinistro, ma palla che non inquadra lo specchio della porta.
L'Udinese con personalità gestisce il vantaggio senza quasi mai permettere al Bologna di impensierire Musso. Dopo 5 minuti di recupero Giua di Olbia decreta la fine della partita. Con questi tre punti i bianconeri ora in classifica salgono a quota 7 punti, uno in meno dei felsinei. Domenica trasferta in casa della Fiorentina.