26 novembre 2020
Aggiornato 18:30
L'annuncio

Lavori in A4: autostrada chiusa tra mercoledì e giovedì

Terza corsia non transitabile nel tratto compreso fra il nodo di Palmanova e Gonars. Tratto chiuso tra San Giorgio di Nogaro e Latisana

PALMANOVA - Tanti lavori e una breve chiusura. Autovie Venete è impegnata in questo periodo su più fronti: al cantiere della terza corsia si aggiungono, infatti, anche la manutenzione ordinaria dell’asfalto e la ripavimentazione urgente dei tratti che sono maggiormente usurati.

A partire dalle 22 di mercoledì 2 alle 4 di lunedì 7 ottobre la terza corsia non sarà transitabile nel tratto compreso fra il nodo di Palmanova e Gonars. E’ il terzo round - il penultimo - per completare la spinta, sotto la sede autostradale, dei grandi manufatti cavi di cemento tecnicamente definiti 'scatolari'. Un intervento complesso che è stato distribuito su più fasi (iniziato il 18 settembre finirà il 14 ottobre) evitando anche di impegnare la sede autostradale durante il martedì, giornata in cui si registrano i picchi di traffico pesante. Il lavoro richiederà, quindi, la chiusura della corsia più veloce (quella di sinistra).

Interventi tratto San Giorgio di Nogaro e Latisana

Sempre mercoledì a partire dalle 23 fino alle 4 di giovedì 3, sempre in direzione Venezia, verrà chiuso il tratto tra San Giorgio di Nogaro e Latisana. In questo caso si tratta di un intervento di ripavimentazione di un tratto in cui si registrano avvallamenti dell’asfalto, a causa del costante passaggio dei mezzi pesanti soprattutto in prossimità dei flessi (deviazioni sulla carreggiata). In caso di pioggia la chiusura verrà rinviata il giorno successivo con le stesse modalità e gli stessi orari.

Infine dalle 19 di giovedì 3 alle 05 di venerdì 4 verrà chiusa la rampa d’accesso alla carreggiata nord (direzione Tarvisio) della A23 dello svincolo di Udine Sud. L’intervento era già stato programmato da tempo e riguarda la manutenzione ordinaria della rampa. Chi è diretto a Tarvisio non potrà entrare al casello di Udine Sud ma dovrà proseguire lungo la tangenziale ed entrare in autostrada a Udine Nord