30 marzo 2020
Aggiornato 00:30
Udine

La Polizia rintraccia un latitante bulgaro: è uno spacciatore di droghe sintetiche

L'uomo, di 24 anni, è stato rintracciato in Francia nel mese di agosto. E' stato portato in carcere a Roma
La Polizia rintraccia un latitante bulgaro: è uno spacciatore di droghe sintetiche
La Polizia rintraccia un latitante bulgaro: è uno spacciatore di droghe sintetiche Diario di Udine

UDINE - Nella giornata di venerdì 11 ottobre, il personale della Questura di Udine in collaborazione con quello della Polizia di Frontiera di Roma Fiumicino, ha dato esecuzione alla misura cautelare in carcere, disposta il 23 luglio 2018 dal Tribunale di Udine, nei confronti del 24enne cittadino bulgaro.

Il provvedimento del gip era stato emesso a seguito delle risultanze di un’indagine compiuta dalla Squadra Mobile di Udine, coordinata dalla locale Procura, successivamente alla morte per overdose, di un giovane ragazzo ghanese, fatto verificatosi nell’aprile 2017. Il decesso era avvenuto successivamente all’uso di stupefacenti di natura sintetica che, dalle indagini, sono risultate essere cedute proprio dal 24enne. L’uomo, insieme ad altri tre soggetti, spacciare droghe sintetiche, che acquistava in Slovenia e rivendeva sulla piazza di Udine.

Il cittadino bulgaro è stato rintracciato in Francia nel mese di agosto. Dopo le pratiche per l’estradizione il 24enne è stato portato nel carcere di Roma Rebbibia.